La fondazione di parole

IL

PAROLA

MAGGIO, 1913.


Copyright, 1913, di HW PERCIVAL.

MOMENTI CON GLI AMICI.

 

Quali colori, metalli e pietre sono attribuiti ai sette pianeti?

Esistono sette colori nello spettro solare, rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco, viola. Questa è la divisione di un raggio di luce solare per un prisma e come riflesso su una superficie. Questi sette colori possono essere riflessi in un centro e di nuovo essere il raggio di luce. Si dice che i colori corrispondano ai sette pianeti, Marte, Sole, Mercurio, Saturno, Giove, Venere, Luna. Lo sono anche i sette metalli, ferro, oro, mercurio, piombo, stagno, rame, argento. Si dice che colori, metalli e pianeti corrispondano e siano collegati tra loro. Le pietre, il granato, l'ametista, la pietra di sangue, il diamante, lo smeraldo, l'agata, il rubino, la sardonica, lo zaffiro, l'opale, il topazio, il turchese, dovrebbero essere collegati ai dodici mesi; si dice che ognuno abbia determinate influenze se indossato in determinati giorni, ma soprattutto durante il mese a cui appartiene. Gli scrittori su argomenti occulti hanno dato diverse classificazioni e corrispondenze a colori, metalli e pianeti. Qualunque sia la classificazione adottata, il motivo determina quali regole e metodi dovrebbero essere seguiti per ottenere benefici indossando, separatamente o in combinazione, colori, metalli e pietre.

 

 

L'uso di colori, metalli e pietre dovrebbe essere determinato dall'aspetto di quel pianeta sotto chi lo indossa?

Se uno crede nell'efficacia della fede; se ha fede; se non vuole ferire gli altri indossando colori, metalli e pietre — Sì. Se la considera una pratica ridicola, ma cerca di vedere come funziona; se crede nella potenza di colori, metalli e pietre e li indossa con un oggetto per esercitare un'influenza indebita o malvagia su qualcuno: No.

 

 

I colori, i metalli e le pietre hanno delle virtù speciali e come possono essere indossati senza riguardo ai pianeti?

Colori, metalli e pietre hanno valori speciali, buoni o cattivi. Ma la forza di ciascuno dei colori, dei metalli e delle pietre è determinata dalla natura della sua origine, dalla maniera della sua preparazione o dall'influenza che gli viene impartita. Chi è incline a ridicolizzare il pensiero che i colori abbiano determinati valori e che produrranno determinati effetti, avrà motivo di cambiare opinione se indossa un cappotto rosso davanti a un toro.

L'uomo che sperimenta con i magneti non considererà la mera fantasia o la superstizione l'affermazione che alcuni metalli hanno proprietà occulte. Nessuno dubita che ci sia un fascino particolare che le pietre hanno avuto per gli individui di tutte le età. A parte scopi economici o decorativi, i colori hanno effetti particolari sulle emozioni delle persone. Si osserva spesso che quando alcuni individui entrano in determinati stati psichici o emotivi, vedono determinati colori che sono tipici della loro condizione. Ad esempio: i criminali che hanno confessato la colpa dichiarano di aver visto rosso appena prima della loro commissione per omicidio. D'altra parte, coloro che vengono sottoposti a periodi di meditazione, affermano di vedere un colore giallo o dorato quando passano in uno stato di calma riposante o aspirazione intenzionale.

I metalli hanno significato e valore occulti, così come per gli usi comuni a cui sono destinati, e quindi hanno pietre. Ma questi valori devono essere studiati e appresi. I sensi devono essere attenti a loro prima che i loro valori possano essere usati praticamente e senza pericolo per il corpo e la ragione. Lo studio e la formazione sono necessari per l'acquisizione di una conoscenza dei valori occulti e l'uso dei metalli per quanto riguarda la scienza della metallurgia. Chi indovina o ha impressioni su colori, metalli e pietre, i cui sensi interiori non sono stati aperti, che non allenerà i suoi sensi e disciplinerà la sua mente, può agire in cieca fede e ottenere alcuni risultati, ma ecciterà e sarà sub -ject to ridicule — e rimarrà cieco.

Uno può indossare colori, metalli o pietre senza riguardo ai pianeti quando ha quel potere che nasce dalla conoscenza e che è superiore a qualsiasi influenza di colori, metalli o pietre. La ferma e irremovibile fede che nessun potere estraneo possa fargli del male, è un antidoto per qualsiasi influenza proveniente dagli oggetti fisici. Questa fede e questo potere derivano dal giusto motivo, dal giusto pensiero, dal giusto atteggiamento mentale. Quando uno ha questi, i colori, i metalli e le pietre, con le loro influenze planetarie, non possono avere un'influenza dannosa su di lui. Ma poi, forse, non ha bisogno di indossarli.

 

 

Quali lettere o numeri sono attaccati o attribuiti ai pianeti?

Lettere, numeri, nomi, sigilli, sigilli sono stati variamente attribuiti ai pianeti dagli scrittori di astrologia, alchimia e magia, e vari libri e applicazioni si trovano nei libri che trattano di questi argomenti. In questo caso non viene fatta alcuna richiesta a tale conoscenza, né al diritto di impartirla. Nessuna conoscenza occulta delle lettere e dei nomi dei "pianeti" può essere impartita direttamente attraverso libri o forme scritte. I libri possono fornire molte informazioni, ma non possono impartire conoscenze. La conoscenza deve essere acquisita dallo sforzo individuale. La conoscenza viene acquisita sfruttando al meglio i risultati delle esperienze. La conoscenza di lettere, numeri e nomi verrà esaminando, analizzando e meditando sulle parti e le forme delle lettere e le loro combinazioni. Per uno la cui tendenza della mente è verso il lato occulto di lettere, numeri, nomi, è bene pensare e teorizzare su di essi, ma non tentare di mettere in pratica le teorie fino a quando la teoria non dà luogo alla certezza. La certezza non può essere ottenuta teorizzando e facendo pratica con lettere, numeri, nomi, colori, metalli o pietre. La certezza di questi deriva solo dalla capacità e dal controllo degli elementi o delle forze di cui sono i simboli esteriori e che sono rappresentati da desideri, passioni ed emozioni dentro di lui. Molti aspiranti alchimisti e maghi hanno sofferto perché hanno tentato di realizzare nel mondo senza, cosa dovrebbe essere fatto nel mondo interiore.

I colori visibili sono riflessi di stati ed emozioni psichici. I metalli sono le precipitazioni o le solidificazioni degli elementi invisibili con cui lo spirito di ciascun elemento è collegato e attraverso il quale funziona. Lo stesso si può dire delle pietre. I metalli e le pietre sono magnetici o elettrici. Dove questi vanno, l'elemento o le forze ad essi collegati possono essere indotti e diventare operativi, poiché la forza magnetica opera attraverso il ferro o mentre la forza elettrica è condotta da un filo di rame. L'uso di colori, metalli o pietre può risvegliare ed eccitare quello all'interno, che corrisponde all'elemento o alla forza senza, e può indurre tali elementi o forze ad agire attraverso i loro sensi sulle loro corrispondenze all'interno. Con un controllo dell'interno solo quello senza può essere controllato.

HW Percival