La fondazione di parole

IL

PAROLA

MAGGIO 1915.


Copyright, 1915, di HW PERCIVAL.

MOMENTI CON GLI AMICI.

 

Il magnetismo animale, il mesmerismo e l'ipnotismo sono connessi, e se sì, come sono collegati?

Il magnetismo animale è una forza correlata al magnetismo che è evidente nei corpi inanimati, come le pietre del loto e i magneti di ferro. La stessa forza viene elevata a un potere superiore nei corpi degli animali. Il magnetismo animale è il funzionamento della forza attraverso corpi animali di una certa natura strutturale, relativi alla polarizzazione, in modo che la struttura possa indurre e quindi fungere da canale che conduce la forza magnetica ad altri corpi fisici.

Mesmerismo è un nome dato a un'applicazione del magnetismo animale, dopo Mesmer (1733-1815), che riscoprì e poi insegnò e scrisse sulla forza qui chiamata magnetismo animale.

Ipnotizzatore, a volte, utilizzava naturalmente il magnetismo animale; a volte usava la mente in relazione al magnetismo. Il suo metodo si chiama mesmerismo. Dirigeva il magnetismo come una forza fluida attraverso le punte delle dita nel corpo del paziente, causando in tal modo il sonno a volte, chiamato dopo il sonno mesmerico e spesso effettuava una cura successiva. Spesso metteva il paziente, quando il paziente era sotto influenza mesmerica, in diversi stati, a cui gli stati Mesmer davano nomi diversi. I suoi metodi e variazioni sono citati da numerosi scrittori sull'argomento.

L'ipnotismo è, come indica il nome, la causa di una specie di sonno. L'autoipnotismo è la causa del sonno attraverso l'azione della propria mente quando uno sposta completamente o parzialmente il suo principio cosciente fuori dalla connessione con il centro cosciente nel suo cervello. L'ipnotismo è generalmente il funzionamento di una mente su un'altra, con o senza l'aiuto del magnetismo animale, in modo che un sonno del soggetto ipnotico sia causato dall'azione dell'operatore quando interferisce totalmente o parzialmente con la connessione del principio cosciente e centro attraverso il quale agisce coscientemente nel cervello del soggetto. Il sonno ipnotico, derivante dall'interferenza con la connessione del principio cosciente e il centro attraverso il quale agisce coscientemente, differisce dal sonno normale.

Nel sonno normale l'intelligenza o il principio cosciente si allontanano dal centro cosciente del cervello, in modo che la natura possa riparare il corpo e ripristinare l'equilibrio tra le cellule. Il principio cosciente può librarsi attorno ai centri dei nervi sensoriali nel cervello, oppure può recedere oltre questi centri. Quando il principio cosciente rimane attorno a uno o più dei centri che si collegano con la vista, l'udito, l'olfatto, il gusto, i sogni dormienti ei suoi sogni sono percezioni sensuali, sia del mondo fisico che di un mondo interiore connesso al fisico. Nel sonno senza sogni il principio cosciente rimane cosciente, ma nella misura in cui viene rimosso dai sensi, l'uomo non sa come interpretare ciò di cui è consapevole.

Produrre sonno ipnotico è un'interferenza con il principio cosciente di un altro, che non può o non vuole resistere all'interferenza. Quando il principio cosciente del soggetto viene allontanato dal suo centro cosciente, con il quale è collegato durante la veglia, il soggetto cade nel sonno ipnotico, che è un sonno parzialmente o totalmente inconscio, in base alla distanza maggiore o minore a cui il l'ipnotizzatore è riuscito a guidare il principio consapevole del soggetto. Durante il sonno ipnotico l'ipnotizzatore può indurre il soggetto a vedere o sentire o assaggiare o annusare o provare sensazioni che possono essere sperimentate al risveglio, oppure può indurre il soggetto a fare o dire ciò che l'ipnotizzatore vuole che faccia o dica, con l'unica eccezione, tuttavia, che non può forzare un soggetto a compiere un atto immorale che sarebbe ripugnante al senso morale del soggetto nello stato di veglia.

La mente dell'operatore prende il posto del principio cosciente del suo soggetto, e il soggetto risponderà e obbedirà al pensiero e alla direzione dell'ipnotizzatore, secondo la chiarezza e il potere del pensiero dell'ipnotizzatore e il grado in cui è in contatto con l'organismo cerebrale del soggetto.

La risposta alla domanda sulle relazioni tra magnetismo animale, mesmerismo e ipnotismo è che il magnetismo animale, essendo una forza naturale che opera da un corpo all'altro, ha a che fare con i corpi umani; il mesmerismo è un metodo per applicare il magnetismo animale; l'ipnosi è il risultato dell'uso del potere di una mente esercitato su un'altra mente. È possibile che una mente produca effetti magnetici dirigendo il flusso del magnetismo animale. Un ipnotizzatore può predisporre un soggetto alla soggezione ipnotica lavorando prima con il magnetismo animale sull'argomento; ma nella loro natura il magnetismo e la forza ipnotica sono distinti l'uno dall'altro.

 

 

Come può essere attivato il magnetismo animale e a quale uso può essere messo?

Il magnetismo animale di un uomo può essere coltivato facendo del suo corpo un buon magnete e un centro verso il quale è attratta la forza vitale universale, operando come magnetismo. Un uomo può rendere il suo corpo una buona calamita per la vita universale facendo sì che gli organi del suo corpo svolgano le loro funzioni in modo naturale e normale e prevenendo gli eccessi nel mangiare, bere, dormire e dal controllo della natura sensuale. Questi eccessi provocano il collasso della batteria di accumulo, che è la forma invisibile del corpo fisico, a volte chiamato corpo astrale. L'assenza di eccessi consente al corpo della forma di diventare forte e provoca quella graduale polarizzazione e regolazione delle molecole che è stata menzionata in precedenza. Quando così costruito, il corpo della forma diventa un serbatoio di forza magnetica.

Alcuni degli usi a cui può essere applicato il magnetismo animale sono costruire un magnetismo personale, rendere il corpo fisicamente forte e sano per curare la malattia negli altri, produrre sonno magnetico - che non deve essere confuso con il sonno ipnotico - e quindi chiaroveggenza e chiaroveggenza e espressioni profetiche e per produrre effetti magici, come caricare talismani e amuleti con poteri magnetici. Uno degli usi più importanti a cui può essere applicato il magnetismo animale è quello di continuare il rafforzamento e la polarizzazione del corpo della forma invisibile in modo che venga ricostruito e rigenerato e possibilmente immortalato.

HW Percival