La fondazione di parole

IL

PAROLA

LUGLIO, 1906.


Copyright, 1906, di HW PERCIVAL.

MOMENTI CON GLI AMICI.

 

In che modo il vegetarianismo può impedire la concentrazione della mente quando il vegetarismo è stato consigliato al fine di raggiungere la concentrazione?

Il vegetarismo è stato consigliato per un certo stadio di sviluppo, con l'obiettivo di sottomettere le passioni, controllare i desideri del corpo e impedire così alla mente di essere agitata. Per controllare i desideri bisogna prima avere desiderio e per concentrare la mente, bisogna avere una mente. Quella parte della mente che si incarna nel corpo, influenza quel corpo per la sua presenza ed è a sua volta influenzato dal corpo. La mente e il corpo reagiscono l'uno sull'altro. Il corpo è costituito dal cibo grossolano preso nel corpo e il corpo funge da sfondo o leva per la mente. Il corpo è la resistenza con cui la mente lavora e diventa forte. Se il corpo è un corpo vegetale anziché un corpo animale, reagirà sulla mente in base alla sua natura e la mente non sarà in grado di trovare il potere o la leva di resistenza necessari per lavorare e sviluppare la sua forza e facoltà. Un corpo che si nutre di poltiglia e latte non può riflettere la forza della mente. La mente che agisce su un corpo costruito con latte e verdure diventa scontenta, irritabile, malinconica, pessimista e sensibile alla malvagità del mondo, perché manca del potere di trattenere e dominare, che potere avrebbe un corpo forte.

Il consumo di verdure indebolisce i desideri, è vero, ma non controlla i desideri. Il corpo è solo un animale, la mente dovrebbe usarlo come un animale. Nel controllo di un animale il proprietario non lo indebolirebbe, ma, al fine di sfruttarlo al massimo, lo manterrebbe e in buona formazione. Prima prendi il tuo animale forte, poi controllalo. Quando il corpo animale è indebolito, la mente non è in grado di afferrarlo attraverso il sistema nervoso. Quelli che sanno hanno consigliato il vegetarianismo solo a quelli che avevano già un corpo forte e sano e un buon cervello sano, e poi, solo quando lo studente poteva assentarsi gradualmente da una popolazione densamente popolata centri.

HW Percival