La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

SOMMARIO

COPERTINA
PAGINA DEL TITOLO
COPYRIGHT
DEDICAZIONE
SOMMARIO
ELENCO DI SIMBOLI, ILLUSTRAZIONI E DIAGRAMMI
PREFAZIONE
PREMIO DELL'AUTORE
CAPITOLO I • INTRODUZIONE
CAPITOLO II • SCOPO E PIANO DELL'UNIVERSO
Sezione 1 C'è uno scopo e un piano nell'Universo. La legge del pensiero. Le religioni. L'anima. Teorie sul destino dell'anima.
Sezione 2 L'anima.
Sezione 3 Cenni su un sistema dell'Universo. Tempo. Spazio. Dimensioni.
Sezione 4 Piano relativo alla sfera terrestre.
Sezione 5 Transizione di un'unità di forma di respiro allo stato di aia. Ordine eterno di progressione. Il governo del mondo La "caduta dell'uomo". Rigenerazione del corpo. Passaggio di un'unità dal lato natura al lato intelligente.
CAPITOLO III • OBIEZIONI ALLA LEGGE DEL PENSIERO
Sezione 1 La legge del pensiero nelle religioni e negli incidenti.
Sezione 2 Un incidente è un'esternalizzazione di un pensiero. Scopo di un incidente. Spiegazione di un incidente. Incidenti nella storia.
Sezione 3 Le religioni. Di Dio. Le loro affermazioni. Il bisogno delle religioni. Il codice morale.
Sezione 4 L'ira di Dio. Il destino dell'umanità. L'innata fede nella giustizia.
Sezione 5 La storia del peccato originale.
Sezione 6 Il codice morale nelle religioni.
CAPITOLO IV • FUNZIONAMENTO DELLA LEGGE DEL PENSIERO
Sezione 1 Importa. Unità. Un'intelligenza Un sé uno e trino. Un essere umano.
Sezione 2 Mente. Pensiero. Un pensiero è un essere. Le atmosfere del Sé Triune. Come vengono generati i pensieri.
Sezione 3 Corso ed esteriorizzazione di un pensiero. L'idea innata della giustizia.
Sezione 4 La legge del pensiero. Esternalizzazioni e interiorizzazioni. Risultati psichici, mentali e noetici. Il potere del pensiero. Bilanciare un pensiero. Cicli.
Sezione 5 Come vengono realizzate le esteriorizzazioni di un pensiero. Agenti della legge. Affrettare o ritardare il destino.
Sezione 6 Doveri di un essere umano. Responsabilità. Coscienza. Peccato.
Sezione 7 La legge del pensiero. Destino fisico, psichico, mentale e noetico.
CAPITOLO V • DESTINO FISICO
Sezione 1 Cosa include il destino fisico.
Sezione 2 Circostanze esteriori come destino fisico.
Sezione 3 L'eredità fisica è il destino. Corpi sani o malati. Persecuzioni ingiuste. Errori di giustizia. Idioti congeniti. La durata della vita. Maniera della morte.
Sezione 4 I soldi. Il dio dei soldi. Povertà. Inversioni. Il ladro nato. Non vi è alcun incidente di ricchezza o eredità.
Sezione 5 Destino di gruppo. Ascesa e caduta di una nazione. I fatti della storia. Agenti della legge. Le religioni come destino di gruppo. Perché una persona nasce in una religione.
Sezione 6 Il governo del mondo Come i destini dell'individuo, della comunità o della nazione sono fatti pensando; e come viene amministrato il destino.
Sezione 7 Possibile caos nel mondo. Le intelligenze governano l'ordine degli eventi.
CAPITOLO VI • DESTINIO PSICICO
Sezione 1 Forma il destino. Destino rigorosamente psichico. Sei classi di destino psichico. L'aia. La forma del respiro.
Sezione 2 Forma il destino. Influenze prenatali. Sei classi di destino psichico.
Sezione 3 Forma il destino. Influenze prenatali. Concezione. Sviluppo fetale.
Sezione 4 Influenze prenatali dei genitori. Pensieri della madre. Eredità di precedenti pensieri.
Sezione 5 I primi anni di vita. Eredità psichica.
Sezione 6 Medianità. Materializzazioni. Sedute.
Sezione 7 Chiaroveggenza. Poteri psichici.
Sezione 8 Pranayama. Fenomeni psichici degli operai prodigiosi.
Sezione 9 Magnetismo personale.
Sezione 10 Vibrazioni. Colori. Astrologia.
Sezione 11 Religioni, come destino psichico.
Sezione 12 Il destino psichico comprende governo e istituzioni.
Sezione 13 Il destino psichico comprende gli spiriti di partito e di classe.
Sezione 14 Abitudini, costumi e mode sono il destino psichico.
Sezione 15 Gioco d'azzardo. Potabile. Lo spirito dell'alcool.
Sezione 16 Cupo, pessimismo, malizia, paura, speranza, gioia, fiducia, facilità, come un destino psichico.
Sezione 17 Dormire.
Sezione 18 Sogni. Incubi. Ossessioni nei sogni. Sonno profondo. Tempo nel sonno
Sezione 19 Allucinazioni. Sonnambulismo. Ipnosi.
Sezione 20 Il processo di morire. Cremazione. Essere consapevoli al momento della morte.
Sezione 21 Dopo la morte. Comunicazioni con i morti. Apparizioni. Il colpevole diventa consapevole che il suo corpo è morto.
Sezione 22 I dodici stadi del colpevole, da una vita terrena alla successiva. Dopo la morte il colpevole conduce una vita composita. Il giudizio. L'inferno è fatto dai desideri. Il diavolo.
Sezione 23 Il paradiso è una realtà. Ri-esistenza della porzione del successore successivo.
CAPITOLO VII • DESTINY MENTALE
Sezione 1 L'atmosfera mentale dell'umano.
Sezione 2 Un'intelligenza Il Sé Triune. I tre ordini di intelligenze. La luce dell'intelligenza.
Sezione 3 Vero pensiero. Pensiero attivo; pensiero passivo. Le tre menti del colpevole. Sulla mancanza di termini. Giustezza-e-ragione. Le sette menti del Sé Trino. Un pensiero umano è un essere e ha un sistema. Esternalizzazioni di un pensiero.
Sezione 4 Il pensiero umano segue sentieri battuti.
Sezione 5 Carattere dell'atmosfera mentale dell'umano. Aspetto morale del pensiero. Il pensiero dominante. Atteggiamento mentale e set mentale. Conoscenza del senso e conoscenza di sé. Coscienza. Onestà dell'atmosfera mentale. Risultati del pensiero onesto. Pensiero disonesto. Pensando una bugia.
Sezione 6 Responsabilità e dovere. Apprendimento sensoriale e conoscenza sensoriale. Doer-learning e conoscenza-doer. Intuizione.
Sezione 7 Genio.
Sezione 8 Le quattro classi di esseri umani.
Sezione 9 Concezione di un inizio. Il mondo fisico permanente o il regno della permanenza e le quattro terre. Il test di prova dei sessi. La "caduta" del colpevole. Gli autori divennero soggetti alla nuova esistenza nei corpi di uomini e donne.
Sezione 10 Storia preistorica Prima, seconda e terza civilizzazione sulla terra umana. Operatori caduti dall'interno della terra.
Sezione 11 Una quarta civiltà. Uomo saggio. Sorge e scende di cicli. Aumento dell'ultimo ciclo.
Sezione 12 Le forme della natura provengono dalle forme del respiro degli esseri umani. C'è progressione, ma nessuna evoluzione. Le entità nelle forme animali e vegetali sono scacciate dai sentimenti e dai desideri dell'uomo. Le entità in parassiti, in fiori.
Sezione 13 Storia dei regni della natura. Creazione per respiro e parola. Pensando sotto il tipo di due. Il corpo umano è il modello dei regni della natura. L'intelligenza in natura.
Sezione 14 Questa è un'era di pensiero. Scuole di pensiero.
Sezione 15 Misticismo.
Sezione 16 Spiritismo.
Sezione 17 Scuole di pensiero che usano il pensiero per produrre risultati direttamente fisici. Guarigione mentale
Sezione 18 I pensieri sono i semi di una malattia.
Sezione 19 Scopo di una malattia. La vera cura. Informazioni sulle scuole di pensiero per bandire la malattia e la povertà.
Sezione 20 Pensare contro una malattia. Altri modi di guarigione mentale. Non c'è scampo dal pagamento e dall'apprendimento.
Sezione 21 Guaritori mentali e loro procedure.
Sezione 22 Fede.
Sezione 23 Magnetismo animale. Ipnotismo. I suoi pericoli. Stati di trance. Lesioni indolori inflitte, mentre in trance.
Sezione 24 Auto-ipnosi. Recupero della conoscenza dimenticata.
Sezione 25 Autosuggestione. Uso intenzionale del pensiero passivo. Esempi di una formula.
Sezione 26 Il movimento orientale. Record orientale di conoscenza. Degenerazione dell'antica conoscenza. L'atmosfera dell'India.
Sezione 27 Il respiro. Cosa fa il respiro. Il respiro psichico. Il respiro mentale Il respiro noetico. Il quadruplice respiro fisico. Pranayama. I suoi pericoli.
Sezione 28 Il sistema di Patanjali. I suoi otto passi di yoga. Commenti antichi. Revisione del suo sistema. Significato interiore di alcune parole sanscrite. L'antico insegnamento di cui sopravvivono le tracce. Ciò che l'Occidente vuole.
Sezione 29 Il movimento teosofico. Gli insegnamenti della teosofia.
Sezione 30 Stati dell'essere umano nel sonno profondo.
Sezione 31 Destino mentale negli stati dopo la morte. Il giro di dodici tappe dalla vita alla vita. Inferni e cieli.
CAPITOLO VIII • DESTINY NOETICO
Sezione 1 Conoscenza dell'io cosciente nel corpo. Il mondo noetico. Conoscenza di sé del conoscitore del Sé Triune. Quando la conoscenza del sé cosciente nel corpo è disponibile per l'uomo.
Sezione 2 Il test e il processo dei sessi. Proiezione di una forma femminile. Illustrazioni. Storia del Sé Triune.
Sezione 3 La luce dell'intelligenza. La luce nel conoscitore del Sé Trino; nel pensatore; nel colpevole. La luce che è entrata nella natura.
Sezione 4 L'intelligenza in natura viene dagli esseri umani. L'attrazione della natura per la luce. Perdita di luce nella natura.
Sezione 5 Ritorno automatico della luce dalla natura. Il germe lunare. Autocontrollo.
Sezione 6 Bonifica della luce per autocontrollo. Perdita del germe lunare. Ritenzione del germe lunare. Il germe solare. Concezione divina o "immacolata" nella testa. Rigenerazione del corpo fisico. Hiram Abiff. Origine del cristianesimo.
Sezione 7 Tre gradi di luce dalle intelligenze. Pensare senza creare pensieri o destino. Corpi per colui che agisce, il pensatore e il conoscitore del Sé Trino, all'interno del corpo fisico perfetto.
Sezione 8 Libero arbitrio. Il problema del libero arbitrio.
CAPITOLO IX • RESISTENZA
Sezione 1 Ricapitolazione: trucco di un essere umano. Il Sé Triune. La luce dell'intelligenza. Un corpo umano come anello di congiunzione tra natura e azione. Morte del corpo Il colpevole dopo la morte. Ri-esistenza del colpevole.
Sezione 2 Quattro tipi di unità. Progressione di unità.
Sezione 3 Innalzamento dell'aia per essere un Sé trinitario nel regno della permanenza. Dovere di chi agisce, nel corpo perfetto. Il sentimento e il desiderio hanno prodotto un cambiamento nel corpo. Il twain, o doppio corpo. Prova e test per portare sentimento e desiderio in unione equilibrata.
Sezione 4 La "caduta dell'uomo", cioè colui che agisce. Cambiamenti nel corpo. Morte. Ri-esistenza in un corpo maschile o femminile. Gli autori ora sulla terra. Circolazione di unità attraverso i corpi umani.
Sezione 5 Quarta civiltà. Cambiamenti sulla crosta terrestre. Forze. Minerali, piante e fiori. I vari tipi sono stati prodotti da pensieri umani.
Sezione 6 Quarta civiltà. Civiltà minori.
Sezione 7 Quarta civiltà. I governi. Antichi insegnamenti della luce dell'intelligenza. Le religioni.
Sezione 8 Gli autori ora sulla terra provenivano da un'era terrestre precedente. Fallimento del committente per migliorare. La storia del sentimento e del desiderio. L'incantesimo dei sessi. Lo scopo delle esistenze.
Sezione 9 Importanza del corpo di carne. Bonifica della luce. Morte del corpo Girovaghi delle unità. Restituzione di unità a un corpo.
Sezione 10 Il doer-in-the-body. Errore nella concezione di "io". La personalità e la nuova esistenza. La parte del colpevole dopo la morte. Le porzioni non nel corpo. In che modo viene disegnata una parte del colpevole per la ri-esistenza.
Sezione 11 I pensieri riassunti al momento della morte. Eventi determinati allora, per la prossima vita. La fiammata nella Grecia classica. Qualcosa sugli ebrei. Il marchio di un dio alla nascita. Famiglia. Il sesso. Causa di cambiare sesso.
Sezione 12 Anche predeterminato è il tipo di corpo. Eredità fisica e come è limitata. Principali occupazioni mondane. Malattie. I principali eventi della vita. Come il destino può essere superato.
Sezione 13 Il tempo tra esistenze. A proposito dei corpi celesti. Tempo. Perché le persone si adattano all'età in cui vivono.
Sezione 14 Tutto dopo la morte è destino. Inventori. Hellas classico. Ri-esistenza in gruppi nazionali. Centri di civiltà successive. Grecia, Egitto, India.
Sezione 15 Addestramento della parte del colpevole sebbene la memoria non sia presente. Il corpo-mente. Doer-memoria. Senso-memoria. Un bel ricordo. Memoria dopo la morte.
Sezione 16 Perché è una fortuna che l'essere umano non ricordi le esistenze precedenti. La formazione del colpevole. Un essere umano pensa a se stesso come un corpo con un nome. Essere consapevole of e come. Il falso "io" e le sue illusioni.
Sezione 17 Quando si ripresentano le esistenze di una porzione del colpevole. Una porzione "perduta". Gli inferni dentro la crosta terrestre. Il lebbroso. Gli ubriachi. Demoni della droga. Lo stato di un "perduto". Rigenerare il corpo fisico. Il test in cui i responsabili hanno fallito.
Sezione 18 Riepilogo dei capitoli precedenti. La coscienza è l'unica realtà. L'uomo come centro del mondo del tempo. Circolazione delle unità. Istituzioni permanenti Le annotazioni di pensieri sono fatte in punti. Il destino degli esseri umani è scritto negli spazi stellati. Bilanciare un pensiero. Cicli di pensiero. Fascino in cui si vedono le cose. Le sensazioni sono elementali. Perché la natura cerca chi fa. Illusioni. Le cose essenziali nella vita.
CAPITOLO X • DIO E LORO RELIGIONI
Sezione 1 Le religioni; su ciò che sono fondati. Perché credere in un Dio personale. Problemi che una religione deve incontrare. Ogni religione è migliore di nessuna.
Sezione 2 Classi di divinità. Gli dei delle religioni; come nascono. Quanto durano. Apparizione di un dio. Cambiamenti di un dio. Gli dei hanno solo ciò che hanno gli esseri umani che li creano e li mantengono. Il nome di un dio Divinità cristiane.
Sezione 3 Le qualità umane di un Dio. La conoscenza di un dio. I suoi oggetti e interessi. Rapporti di un dio. Il codice morale Adulazione. Come gli dei perdono il loro potere. Cosa può fare un Dio per i suoi adoratori; cosa non può fare. Dopo la morte. I non credenti. Preghiera.
Sezione 4 Benefici di una credenza in un Dio. Alla ricerca di Dio. Preghiera. Insegnamenti esterni e vita interiore. Insegnamenti interiori. Dodici tipi di insegnamenti. Adorazione di Geova. Le lettere ebraiche Cristianesimo. San Paolo. La storia di Gesù Eventi simbolici Il regno dei cieli e il regno di Dio. La Trinità cristiana.
Sezione 5 Interpretazione dei detti della Bibbia. La storia di Adamo ed Eva. Il processo e il test dei sessi. “Fall of man.” Immortalità. San Paolo. Rigenerazione del corpo. Chi e cosa era Gesù? Missione di Gesù Gesù, un modello per l'uomo. L'ordine di Melchisedec. Battesimo. L'atto sessuale, il peccato originale. La trinità. Entrando nella Grande Via.
CAPITOLO XI • IL GRANDE MODO
Sezione 1 La "discesa" dell'uomo. Non c'è evoluzione senza, prima, involuzione. Il mistero dello sviluppo delle cellule germinali. Il futuro dell'umano. La grande via. Confraternite. Misteri antichi. Iniziazione. Alchimisti. Rosacroce.
Sezione 2 Il Triune Self completo. La triplice via e le tre vie di ciascuna via. I germi lunari, solari e leggeri. Concezione divina, "immacolata". La forma, la vita e i percorsi di luce della Via nel corpo.
Sezione 3 Il modo di pensare. Onestà e sincerità come fondamento del progresso. Requisiti fisici, psichici, mentali. Cambiamenti nel corpo nel processo di rigenerazione.
Sezione 4 Entrando nel modo. Si apre una nuova vita. Progressi nella forma, nella vita e nei percorsi di luce. I germi lunari, solari e leggeri. Ponte tra i due sistemi nervosi. Ulteriori cambiamenti nel corpo. Il corpo fisico perfetto, immortale. I tre corpi interiori per colui che agisce, il pensatore, il conoscitore del Sé Trino, all'interno del corpo fisico perfetto.
Sezione 5 La via della terra. L'osservatore lascia il mondo. Il percorso della forma; quello che vede lì. Ombre dei morti. Porzioni "perse" di autori. La scelta.
Sezione 6 L'osservatore sul sentiero della vita; sul sentiero della luce, nella terra. Sa chi è. Un'altra scelta
Sezione 7 Prepararsi ad entrare nella Via. Onestà e sincerità. Il respiro rigenerativo. Le quattro fasi del pensiero.
CAPITOLO XII • IL PUNTO O IL CERCHIO
Sezione 1 Creazione di un pensiero. Metodo di pensiero costruendo all'interno di un punto. Pensiero umano. Pensiero fatto dalle intelligenze. Pensare che non crea pensieri o destino.
Sezione 2 Metodo di pensiero nel modellare la natura. Le forme della natura provengono dai pensieri umani. Pre-chimica.
Sezione 3 La costituzione della materia. Unità.
Sezione 4 Concezioni errate. Dimensioni. I corpi celesti. Tempo. Spazio.
CAPITOLO XIII • IL CERCHIO O ZODIACO
Sezione 1 Simboli geometrici. Il cerchio con i dodici punti senza nome. Il valore del simbolo zodiacale.
Sezione 2 Cosa simboleggiano lo zodiaco e i suoi dodici punti.
Sezione 3 Lo zodiaco si riferiva al corpo umano; al Sé Triune; all'Intelligenza.
Sezione 4 Lo zodiaco rivela lo scopo dell'Universo.
Sezione 5 Lo zodiaco come record storico e profetico; come un orologio per misurare il progresso nella natura e sul lato intelligente e nella costruzione di un pensiero.
Sezione 6 Gruppi di segni zodiacali. Applicazione al corpo umano.
CAPITOLO XIV • PENSARE: IL MODO DELL'IMMORTALITÀ CONSCIA
Sezione 1 Il sistema di pensare senza creare il destino. Di cosa si tratta. Di ciò che non interessa. Per chi è presentato. L'origine di questo sistema. Non è necessario alcun insegnante. Limitazioni. Preliminari da capire.
Sezione 2 Ricapitolazione: il trucco dell'essere umano. Unità. I sensi. Il respiro. La forma del respiro. L'aia. Corpi umani e universo esterno.
Sezione 3 La ricapitolazione è continuata. La parte che agisce nel corpo. Il Sé Triune e le sue tre parti. Le dodici parti del colpevole. Da quanto tempo un essere umano non è soddisfatto.
Sezione 4 La ricapitolazione è continuata. L'agente come sentimento e come desiderio. Le dodici parti del colpevole. L'atmosfera psichica.
Sezione 5 La ricapitolazione è continuata. Il pensatore del Sé Triune. Le tre menti del colpevole. Le menti del pensatore e del conoscitore. Come il desiderio parla al posto della giustezza; il giro rovesciato. L'atmosfera mentale.
Sezione 6 La ricapitolazione è continuata. Il conoscitore del Sé Triune, dell'egoismo e dell'io. L'atmosfera noetica. Ciò che un essere umano è cosciente come. Isolamento del sentimento; del desiderio. Essere consapevoli della coscienza.
Sezione 7 Il sistema di pensiero. Cos'è. Fasi su: La via dell'immortalità cosciente.
SIMBOLI, ILLUSTRAZIONI E DIAGRAMMI
DEFINIZIONI E SPIEGAZIONI
Postfazione
LA FONDAZIONE DELLA PAROLA