La fondazione di parole

IL

PAROLA

Vol 21 GIUGNO, 1915. No. 3

Copyright, 1915, di HW PERCIVAL.

FANTASMI CHE NON SONO MAI STATI UOMINI.

Nella parte mortale dell'uomo sono riuniti e concretizzati, esseri provenienti dai quattro elementi delle sfere. D'altra parte, il mondo fisico è un'esteriorizzazione dell'uomo. Entrambi i processi, quello della precipitazione e quello della sublimazione, continuano continuamente ma inconsciamente per l'uomo, che non può interferire direttamente con le operazioni della natura una volta che le ha avviate. Gli elementali sono le proiezioni o le specializzazioni che componevano l'uomo, quando questi sono nuovamente suddivisi negli elementi a cui appartengono.

Un elemento non formato prende forma attraverso l'uomo. Mentre gli elementi non formati passano attraverso l'organizzazione individuale di un uomo, la sua mente agisce su di essi in modo tale che le forme individuali siano date agli elementi senza forma. Tutto questo è magia naturale. L'elemento così messo in una forma non ha mente. È un elementale. Ha semplicemente una forma indicativa dell'elemento da cui proviene. Ciò è dovuto all'azione della mente dell'uomo sull'elemento, mentre l'elemento attraversa il suo corpo. Il tipo di elementali che si formano e le forme che vengono loro date dipendono dal particolare elemento su cui si lavora, e dagli organi o parti del corpo attraverso i quali passa l'elemento o che contatta, e anche dall'azione del desiderio dell'uomo in connessione con la sua mente. Gli elementali così formati hanno a che fare con i regni minerale, vegetale, animale e umano.

Quindi gli elementali, per quanto li riguarda individualmente, nascono attraverso l'uomo. Le qualità e gli attributi buoni o cattivi dipendono dalla malattia o dalla salubrità del corpo dell'uomo, dalla cattiveria o naturalezza del suo desiderio, dallo sviluppo e dall'ordinamento della sua mente, e dal suo motivo sottostante nella vita.

Il cibo con cui viene mantenuto il corpo fisico è costituito dai quattro elementi. Il cibo consumato viene utilizzato per nutrire gli elementali che presiedono agli organi del corpo e gli elementali minori sotto di essi. L'uomo non può attirare direttamente dagli elementi ciò che è necessario per fornire e mantenere attive le forze nel suo corpo, che sono elementali. Deve prendere ciò che è necessario dai materiali alimentari che gli sono stati forniti e deve consumare quel tipo di cibo dal quale i suoi organi possono meglio estrarre gli elementi, e più facilmente li trasporta e li tiene per un po 'nel suo corpo.

Alimentandosi, l'uomo trasforma i quattro elementi nel suo corpo, e dopo il servizio li separa, e attraverso la circolazione attraverso la sua organizzazione li forma e li distribuisce come fantasmi della natura o mera forza nei loro elementi.

Quindi il disegno generale del sistema elementale rimane lo stesso attraverso epoche e periodi diversi; ma una variazione delle forme degli elementali è causata dalle variazioni dei desideri dell'uomo e dai cambiamenti nello sviluppo della sua mente. In certi periodi ci saranno più elementali che hanno una disposizione malvagia verso altri esseri, e comparativamente pochi elementali che sono amichevoli; altre volte prevarranno gli elementali amici. In certe epoche gli elementali sono conosciuti dagli uomini e diventano loro familiari e gli uomini possono aprire la comunicazione con le razze elementali senza difficoltà. Altre volte non c'è commercio, e quindi una generale incredulità nell'esistenza degli elementali.

Questi cambiamenti vanno e vengono con il progresso e lo sviluppo dell'uomo e con la sua degenerazione. Le ondate di queste manifestazioni possono essere note durante l'avanzamento della sua civiltà o la sua dissoluzione.

I termini di esistenza degli elementali vanno da un breve periodo inferiore a quello della vita di un giorno, a centinaia di anni. La vita più breve di un elementale può essere il confine dell'elemento attraverso una parte di un organo, che dà un'esistenza temporanea a un sentimento o una passione, come quello della rabbia, e una lunga vita può essere l'ingrandimento di un sentimento o passione in un termine di mille anni. La durata della vita di un elementale dipende dalla chiarezza e dall'intensità del pensiero e del sentimento che assistono alla formazione dell'essere elementale.

L'uomo non è l'unico creatore di elementali nella sfera della terra; altre intelligenze possono chiamare gli elementali fuori dal puro elemento. Le intelligenze li chiamano all'esistenza per mezzo della Parola e secondo la Parola per mezzo della quale gli elementali sono chiamati in essere saranno la loro natura, servizio, azione e funzione durante il loro periodo di esistenza.

L'intelligenza non dà espressione vocale; ma quale sia la natura della Parola che viene pronunciata, può essere compresa dall'uomo, in analogia a ciò che accade nella pronuncia di un suono. Un suono fa sì che le particelle nell'aria vengano regolate in forma geometrica, o in forma piana, o in forma animale, o anche in forma umana, se il suono viene prolungato fino a quando la forma viene assunta dalle particelle.

Nel caso del suono prodotto da un essere umano, le particelle potrebbero non aderire a lungo perché non sa dare alla Parola la qualità vincolante, la qualità della permanenza; ma l'intelligenza che chiama gli esseri fuori dagli elementi puri dà alla forma la permanenza necessaria per il termine dell'esistenza dell'elementale.

L'ostilità o l'attrazione che esiste tra l'uomo e un elementale o qualsiasi insieme di elementali, dipende dall'atteggiamento della mente dell'uomo verso il soggetto o la cosa con cui si preoccupa tale insieme di elementali e anche dalla composizione del suo corpo e del proporzione di elementali nel trucco. A causa dell'atteggiamento della mente di un uomo e della particolare combinazione di elementali di cui è composto il suo corpo, attirerà o respingerà alcuni elementali o classi di elementali. Una classe di elementali lo cercherà, un'altra lo eviterà, un'altra lo attaccherà. Quindi si verificano incidenti apparenti, che colpiscono un individuo e talvolta un gran numero di persone che vengono apparentemente riunite per caso, come in un teatro in fiamme, in un naufragio o in una comunità, in un momento in cui è costretto a soffrire di inondazioni e tempeste. D'altra parte, scoperte fortunate, come localizzare tesori, o miniere, o petrolio, o scoperte botaniche, o invenzioni chimiche da parte di individui, e il benessere di una campagna, favorito con fertilità del suolo, bestiame grasso e ricchi raccolti, e la prosperità di un'intera comunità in generale, non dipende dalla fortuna, dal caso, né dall'industria, ma dalla combinazione degli elementali nei corpi umani e nella natura che portano a questi risultati. Coloro che sono di natura simile sono attratti da tali luoghi; coloro che sono di natura diversa saranno respinti o, se rimangono, i fantasmi saranno ostili nei loro confronti. Ma tutto ciò è sotto la legge generale del karma, che mette in atto relazioni appropriate tra l'uomo e gli elementali.

Alcuni uomini che sono favoriti nel loro trucco dai fantasmi della terra, potrebbero non avere altri fantasmi della natura; allora tali uomini riusciranno in qualsiasi chiamata o impresa o sport di cui si occupano i fantasmi della terra, ma falliranno o saranno feriti quando saranno così impegnati da entrare in contatto con i fantasmi della natura di quegli elementi che sono distintamente assenti nella costituzione di questi uomini .

Un uomo a cui manca un certo elemento, può indurne in parte sviluppando in sé il senso corrispondente e pensando in modo tale da entrare in contatto con l'elemento mancante. Ma di solito l'uomo non lo fa. Di solito non gli piacciono gli elementi che gli mancano e non è propenso a coltivare il senso corrispondente né a sviluppare una amicizia in se stesso verso quell'elemento, e quella antipatia e la mancanza in lui determinano l'ostilità. È raro che un uomo sia armoniosamente collegato nel suo trucco a tutte e quattro le classi di fantasmi della natura.

La relazione dei fantasmi della natura all'interno di un uomo e all'esterno può continuare ad esistere senza che sia consapevole della relazione o della loro esistenza. È possibile, sebbene non probabile, che gli uomini diventino consapevoli dell'esistenza dei fantasmi della natura mentre c'è una tale incredulità generale nella loro esistenza. Finché l'uomo nega la possibilità della loro esistenza, è improbabile che veda un fantasma della natura. Laddove uno non è in grado di costringere la presenza visibile o udibile dei fantasmi della natura, è necessario che abbia almeno una mente aperta e ammetta la possibilità dell'esistenza di fantasmi della natura prima di poter comprendere la loro natura e attività o avere rapporti con loro.

I fantasmi della natura vedono gli umani non come gli umani vedono se stessi, ma come sono realmente gli umani. Gli uomini possono vedere i fantasmi della natura come lo sono i fantasmi della natura, ma gli uomini di solito li vedono nelle forme in cui i fantasmi della natura desiderano essere visti. I fantasmi della natura saranno visti come desiderano apparire, a meno che gli umani non abbiano la capacità di vederli come sono realmente.

Un fantasma della natura apparirà spesso a un essere umano in modo naturale, senza incantesimi o cerimonie, dove l'essere umano ha i tratti positivi di quell'elemento di cui il fantasma ha il lato negativo, o dove il fantasma ha il positivo e l'umano il negativo tratti dello stesso elemento. Quindi un fantasma d'acqua femminile può apparire in forma umana dal lato di un ruscello di montagna a un pastorello nella cui natura predominano le qualità opposte dell'elemento acqua, e ciascuno, quindi, è attratto dall'altro. Il fantasma dell'acqua, in questo caso, avrebbe visto chiaramente la natura e le tendenze del ragazzo, molto più chiare di quanto il ragazzo stesso le avrebbe conosciute; e il fantasma dell'acqua, vedendoli, assumerebbe una forma femminile, poiché in quell'aspetto sarebbe più attraente per il pastore. Se il pastore fosse in grado di richiedere allo sprite di apparire nella forma che è più rappresentativa della vera natura dello sprite e del suo posto nella sua classe, allora lo sprite potrebbe rimanere in quella forma umana o cambiare in parte carne, o potrebbe perde la forma umana o cambia e appare come una gelatina o una massa ovale e nebulosa. Con una relazione amichevole stabilita, il ragazzo avrebbe dato una certa tintura della sua mentalità allo sprite, e alla massa gelatinosa o nebulosa una tendenza a una maggiore coerenza della forma, e lo sprite avrebbe successivamente assunto una forma umana dalla sua associazione con un essere umano. Lo sprite conferirebbe anche al ragazzo alcuni benefici, come dargli sensi più acuti per percepire oggetti di cui potrebbe essere alla ricerca.

I periodi in cui gli esseri umani hanno maggiori probabilità di attrarre ed essere attraenti per i fantasmi della natura è durante la prima infanzia, prima che l'egotismo si manifesti nel bambino. Quindi il bambino e le ninfe del legno, le fate e gli spiriti formano associazioni naturali, in cui il bambino non è affatto sorpreso, ma in cui vive esattamente come vivrebbe in compagnia di altri bambini. Gli sprite possono essere minuscoli, non più alti di uno scarabeo, oppure possono essere delle dimensioni di una farfalla, fino all'altezza del bambino e persino più alti. In ogni caso, il legame di attrazione e il tipo di sprite attirati dipendono dalle rispettive qualità negative e positive degli stessi elementi negli sprite e nel bambino.

Le fiabe non sono tutte il risultato di una semplice fantasia. Molti di loro descrivono cosa è successo molte volte e cosa succede ancora. I narratori potrebbero aver descritto ciò che loro stessi sapevano essere, o la questione potrebbe essere stata suggerita loro dai fantasmi della natura. I bambini piccoli possono ancora vedere queste forme di alci che inciampano nei boschi o danzano al chiaro di luna, o in piedi accanto al lettino o appollaiati sopra il camino, oppure possono vedere fate da adulti di dimensioni adulte. Questi di solito vengono dai bambini per dare loro consigli e spesso proteggerli in momenti di pericolo. Ma tutto questo cambia quando il bambino diventa autocosciente e mostra il suo egotismo o mostra la tendenza al vizio. Nei distretti rurali molti bambini vedono questi folletti e alcuni bambini li vedono anche in città affollate. Ma con la freschezza e la naturalezza della prima giovinezza, tutti i loro ricordi si perdono nei bambini. Solo in un raro caso un uomo o una donna avranno un debole ricordo delle prime associazioni che erano allora così reali.

Quando i bambini diventano uomini e donne, gli elementali non li cercano più, perché la freschezza e la salubrità sono assenti dai corpi. Gli elementali dei gradi più bassi, gli elementali non sviluppati del fuoco, dell'aria, dell'acqua e della terra sono sempre attorno a un essere umano e formano il suo corpo. Ma gli elementali della terra superiore evitano l'uomo; per loro gli adulti hanno un cattivo odore. L'apparato digerente a cui sono collegati, di solito si trova in uno stato malsano, chiamato auto-intossicazione, da fermentazione e putrificazione del cibo. Gli elementali più alti dell'acqua, collegati al sistema circolatorio non sono attratti, perché il corpo sembra stagnante a loro. Gli elementali dell'aria superiore stanno alla larga a causa del pensiero impuro ed egoista e poiché l'uomo e la donna producono un tono attraverso il loro sistema respiratorio, il cui tono è indicativo dei pensieri e fa sì che questi elementali stiano lontani. Gli elementali del fuoco evitano le persone adulte, in quanto il loro sistema sessuale è prosciugato e mantenuto impuro e le loro menti sono così intrise di pensieri sul sesso che gli elementali del fuoco superiore non possono ricevere alcun beneficio né conferire alcun beneficio alle persone adulte per associazione diretta.

(Continua.)