La fondazione di parole

IL

PAROLA

Vol 22 FEBBRAIO, 1916. No. 5

Copyright, 1916, di HW PERCIVAL.

FANTASMI CHE NON SONO MAI STATI UOMINI

Simboli geometrici.

Le linee di certe forme e soprattutto dei simboli geometrici sono connessioni fisiche con i sovrani elementali e i loro esseri. I simboli geometrici sono sigilli. Sono sigilli di intelligenza e quindi legano e controllano gli elementali. Tutti i simboli geometrici - punto, retta, angolo, curva, cerchio e sfera - rappresentano la condizione della mente nel suo sviluppo attraverso i suoi diversi stati nello stato perfetto. Gli stati dei quattro mondi si riflettono nel fisico per mezzo di un simbolo. Quando si guarda un simbolo ha la parola fisica di ciò che riflette dai tre mondi sopra il fisico, il desiderio del sensitivo, i pensieri del mentale e le idee dei mondi spirituali. La mente può seguire dalle linee di tale simbolo fino a tutti i desideri ad essa connessi, e ai pensieri e agli ideali con cui è stata trasmessa dalla sua origine nell'idea nel mondo spirituale. Quando uno è in grado di seguire un simbolo, può sigillare un elementale con il sigillo, nella misura in cui è in grado di seguirlo. Se può seguire il sigillo o la parola nel mondo psichico, può solo dargli il potere di quel mondo. Di rado sono in grado di seguire un sigillo nel mondo mentale, e quasi mai nessuno entra nel mondo spirituale.

Il potere delle lettere e dei nomi.

A causa della combinazione, delle relazioni e delle proporzioni di punti e linee nelle figure, e specialmente nelle figure geometriche, come espressione e significato dell'intelligenza, i fantasmi della natura sono tenuti a rispettare e obbedire all'intelligenza espressa nel sigillo. Le lettere sono l'espressione dell'intelligenza. Lo sono anche i nomi. Le lettere degli alfabeti egiziano, caldeo ed ebraico, tra gli altri, sono particolarmente adatte per legare, trattenere e ordinare gli elementali. Alcune di queste lettere mostrano l'azione e il carattere degli elementali corrispondenti a loro e che li obbediscono. Quando un nome viene pronunciato correttamente, l'elemento elementare di quel nome deve rispondere e obbedire. Se il nome non è pronunciato correttamente, l'elementale risponderà, ma invece di obbedire, potrebbe danneggiare il disordine. Un'illustrazione dell'effetto di un nome può essere vista nella certezza con cui un cane risponde al suo nome quando viene chiamato dal suo padrone o quando viene chiamato da un intruso. Allo stesso modo uno il cui nome è chiamato in pubblico si girerà involontariamente in risposta. La natura della sua ulteriore azione dipenderà dallo scopo e dal potere di colui che ha chiamato il suo nome.

Suono non vibrazione. Cos'è il suono e cosa fa.

I sigilli, in modo da avere il potere adeguato di legare i fantasmi della natura e costringerli a rispondere al controllo intelligente umano, devono essere collegati al mondo mentale. Il pensiero nella mente che agisce sulla materia del mondo mentale, produce lì un suono.

Quel suono può essere percepito dalla mente, ma non dai sensi. Il suono creato dal pensiero è rivolto verso il mondo fisico se il desiderio è di assistenza elementale nel raggiungimento di uno scopo fisico. Quando il suono viene così rivolto verso il mondo fisico, inizia la materia del mondo psichico in vibrazione, e quella materia assume una forma espressiva del pensiero, e la vibrazione continua oltre la sottile parete divisoria nella sensibilità del mondo fisico, dove si sente la vibrazione, ciò che gli uomini chiamano, suonano o sono visti come, ciò che gli uomini chiamano, colore. Il suono causato nel mondo mentale non è udibile in quel mondo né nel mondo psichico né nel mondo fisico. Il suono nel mondo mentale non è vibrazione. L'azione del pensiero sull'elemento del mondo mentale, cioè la sfera dell'aria, causa il suono, che, sebbene qui chiamato suono, non è ciò che gli uomini comprendono per suono, e non ha nessuna delle caratteristiche di ciò che gli uomini chiamano suono. Questo suono mentale, cioè i risultati del pensiero sull'elemento dell'aria, è, quando la tendenza del pensiero è verso un risultato fisico, trasferito alle due sfere inferiori di acqua e terra, il psichico e il fisico. Ciò che è poi suono nel mondo mentale produce vibrazioni nel mondo psichico, la sfera dell'acqua. Quella vibrazione può essere il suono astrale o il colore astrale. Non c'è colore nel mondo mentale. Questo colore o suono astrale è l'azione del suono dal mondo mentale sull'elemento dell'acqua nella sfera dell'acqua. Il colore è la massa dell'elemento senza forma; è creato dal suono del mondo mentale. Il colore viene per primo, quando l'azione è dall'alto; la vibrazione segue. La vibrazione nella sfera dell'acqua può essere trasformata in suono tutto nella sfera dell'acqua, finora chiamata il mondo psichico. Suoni e colori, quindi, possono essere intercambiabili nel mondo psichico. Dal mondo psichico, la vibrazione, percepibile lì come colore o suono, chiamato colori astrali o suoni astrali, penetra nella divisione della sensibilità dai sensi in un corpo fisico, e gli elementali, agendo come sensi, percepiscono il suono ascoltando esso e il colore vedendolo nel mondo fisico.

In che modo i sigilli di vibrazione influenzano gli elementali.

Si vedrà quindi come gli elementali delle quattro classi di fuoco, aria, acqua e terra possano essere influenzati da sigilli magici, che emanano dalle operazioni nel mondo fisico, perché queste operazioni sono simboli e rappresentano influenze nelle diverse sfere . Un sigillo, diciamo un triangolo, pentagramma, esagramma e in colore, diciamo, blu, arancione, rubino, usato da solo o in connessione con lettere egiziane o ebraiche, o altre figure simboliche, alcune delle quali sono mostrate nei Tarocchi carte, raggiunge gli elementi ed esercita il potere. Il colore o i colori nel sigillo sono vibranti e influenzano il mondo psichico, dove la vibrazione può rimanere colore astrale o essere trasformata in suono astrale. Le vibrazioni astrali esercitano la forza; hanno un certo potere. Questo colore e vibrazione sono limitati, legati e diretti dall'intelligenza che è rappresentata dalle linee della figura geometrica.

I poteri dei sigilli.

Il grande potere di alcuni sigilli deriva dal fatto che il sigillo raggiunge la sfera dell'aria, dove cessa la vibrazione, e il suo impulso chiama in azione il pensiero, o il potere mentale, o intelligenze di un certo tipo, e l'edificio e la direzione degli elementali.

Grazie al potere di un sigillo è possibile modellare determinati oggetti e dotarli di potere per proteggere chi li indossa da malattie, cadute, affondamento nell'acqua, morsi di animali, ustioni, ferite in combattimenti e altri tipi di danno. È anche possibile mettere un sigillo sugli oggetti in modo che il possessore abbia il vantaggio di determinati poteri e influisca sugli altri in vari modi. Tra i poteri che possono essere utilizzati da uno in possesso di tale oggetto magico, vi sono i poteri di localizzare mine, pietre preziose, conquistare il favore delle persone, domare gli animali, catturare pesci, curare alcune afflizioni o rendere invisibile il titolare o visibile a volontà.

Fantasmi della natura legati dai sigilli.

L'effetto di un sigillo è di legare uno o più fantasmi della natura all'oggetto che porta il sigillo. I fantasmi legati obbediscono al sigillo. Secondo il progetto del creatore del sigillo, proteggono coloro che portano o possiedono l'oggetto sigillato, e allo stesso modo aiutano coloro che realizzano piani che possiedono un sigillo che conferisce determinati poteri. Il sigillo protettivo protegge il possessore dalle lesioni attraverso l'elemento particolare a cui appartiene il fantasma legato al sigillo. A volte viene creato un sigillo che costringe i fantasmi di tutti e quattro gli elementi. In tal caso il potere protettivo protegge dalle lesioni di tutti gli elementi. Allo stesso modo, i sigilli che danno a chi lo indossa o al possessore il potere di fare la sua volontà da parte degli elementali, possono legare uno o più fantasmi, raggiungendo così uno o più elementi. Chi ha un oggetto che comanda un'influenza protettiva, è protetto dal fantasma legato, che usa l'elemento necessario per proteggere la sua carica dal pericolo. È come se il fantasma mettesse su un muro che, sebbene invisibile, si difende dall'elemento e dagli elementali con la stessa efficacia con cui un oggetto materiale proteggerebbe dalle cose solide. Secondo il sigillo, il fuoco non lo bruciava, né l'acqua lo annegava, né cadeva da nessuna altezza, né gli oggetti cadenti lo ferivano, poiché il suo fantasma guardiano, trattenuto dal sigillo, avrebbe comandato l'elemento di circondarlo e proteggerlo . Se la protezione è contro le ferite in combattimento, il fantasma protettivo ispirerebbe il possessore del sigillo con fiducia e sconcerterebbe il suo nemico.

Cosa fa il fantasma legato.

Laddove l'oggetto magico trasporta il potere di produrre i risultati desiderati, il possessore dell'oggetto è aiutato dal fantasma o dai fantasmi che sono legati dal sigillo. Laddove il sigillo trasporta il potere di lasciare che il proprietario del sigillo ottenga il favore delle persone, il fantasma legato dal sigillo trattiene le forze opposte nelle altre persone e mette in contatto magnetico il proprietario del sigillo e le altre persone. Il sigillo colpisce i sensi, e attraverso loro la mente, dell'altra persona con una sorta di glamour. Nell'addomesticamento degli animali, il fantasma acceca il fantasma nell'animale al fantasma ostile nell'uomo e fa entrare in contatto il fantasma dell'animale con il fantasma dell'uomo, in modo che l'elementale nell'animale senta la mente di l'uomo ne diventa soggetto. La cura di alcune afflizioni, come ustioni da fuoco, scottature, raffreddori, febbri, veleni nel sangue, disturbi intestinali, disturbi polmonari e alcuni dei disturbi venerei viene effettuata dal sigillo che attira un elementare curativo, sul corpo su cui si trova il sigillo posto, e permettendo così alle correnti di guarigione di essere adattate al corpo.

L'individuazione delle mine viene effettuata dall'elementale che conduce a un luogo in cui si trova quel metallo che corrisponde alla natura dell'elementale. Nel caso di un tesoro sepolto, il fantasma conduce al tesoro cercato. Spesso un tesoro sepolto è custodito dagli elementali della terra; e nessun uomo troverà quel tesoro, a meno che non abbia l'assistenza di un fantasma, o se non possiede il diritto legale di possedere quel tesoro o la conoscenza per alleviare le guardie elementali della loro carica. Gli elementali sono messi in guardia su un tesoro spesso dall'intenso desiderio di colui che lo seppellisce, e anche lui, come desiderio elementale, può essere uno dei guardiani. Coloro che hanno tentato di sollevare tesori così custoditi, ma che non hanno avuto diritto al tesoro, hanno incontrato incidenti che ne impediscono il successo e se hanno persistito hanno trovato la morte. Nel nuovo mondo, queste cose sono poco conosciute, ma in Europa, dove la credenza nella magia non è considerata ignoranza superstiziosa o assurdità, la verità di tali casi è stata attestata.

Continua