La fondazione di parole

Il karma è pensiero: pensiero spirituale, mentale, psichico, fisico.

Il pensiero mentale riguarda la materia vitale atomica nello zodiaco mentale.

—Lo zodiaco.

IL

PAROLA

Vol 8 GENNAIO, 1909. No. 4

Copyright, 1909, di HW PERCIVAL.

KARMA.

VI.
Karma mentale.

Continua.

Un GENIO non dipende dall'istruzione o dalla formazione per i suoi poteri, come quelli le cui facoltà sono di grado inferiore. Il genio è l'uso improvviso e spontaneo di conoscenze non acquisite nella vita attuale. Il genio è il risultato di uno sforzo dedicato a una determinata linea di lavoro, la cui natura è mostrata dalla facoltà attraverso la quale appare il genio. Chi sacrifica altre considerazioni per quel particolare lavoro a cui ha dedicato la propria vita, non può in quella vita raggiungere una straordinaria conoscenza e capacità di esprimere il suo ideale. Tuttavia, la sua devozione per il lavoro è l'inizio del suo genio.

Il genio di Mozart, ha indicato che la linea del suo sforzo nelle incarnazioni passate era quella della musica. Il suo intero pensiero deve essere stato dedicato a una comprensione e il suo lavoro alla pratica della musica. Con le sue energie mentali incentrate sull'acquisizione della conoscenza della musica e la sua mente focalizzata sulla sua materia, come risultato di quegli sforzi e della formazione, aveva portato in lui dalla sua mente superiore, ciò che aveva allenato la mente e che è stato sintonizzato per ricevere. Non ha richiesto lunghi anni di allenamento. Poteva subito usare il suo corpo perché l'eccessiva conoscenza era presente e operava attraverso la sua forma di bambino. È stato in grado di elevarsi nel regno da cui proviene la musica e lì ha visto e capito ciò che simboleggiava e presentava al mondo attraverso le sue composizioni. Lo stesso si può dire di uno Shakespeare, un Raffaello o Fidia, per quanto riguarda il lavoro particolare di ciascuno.

C'è un lato positivo e uno negativo nel genio. Il bene viene messo in evidenza quando i poteri del genio sono usati per servire l'ideale che rappresenta, i sensi sono subordinati a quell'ideale e quando il genio si allarga in altri regni di pensiero. Il karma di un genio che usa il suo genio in modo che le altre menti possano vedere ciò che ha visto, e in modo da portare la luce del genio nel mondo e per promuovere la propria visione del mondo, è che riuscirà a uno sviluppo di tutte le sue facoltà e la conoscenza di se stesso. Il lato negativo si vede quando il genio viene usato per gratificare i sensi e fornire loro sensazioni. In tal caso, l'uso di facoltà diverse da quella richiesta dal suo genio andrà perso, fino a quando una persona del genere non diventerà una cosa da disprezzare. Quindi se un genio lascia il posto a appetiti eccessivi di ubriachezza, golosità o dissolutezza, la qualità del genio sarà presente in una vita successiva, ma mancheranno altre facoltà. Un caso del genere era quello della persona di nome Blind Tom, un negro che aveva un genio musicale notevole, ma i cui istinti e abitudini si dice fossero stati brutali e ripugnanti. Chi si dedica interamente alla matematica, ma nella sua applicazione ai fini materiali, può diventare un genio matematico, ma sarà difettoso sotto altri aspetti.

Lo sviluppo del genio da solo non è il miglior sviluppo, in quanto non è quello di natura equilibrata. Una natura equilibrata sviluppa tutte le facoltà allo stesso modo e usa la mente per acquisire conoscenza di tutte le cose. Lo sviluppo di un uomo simile è più lento di quello di un genio, ma è più sicuro. Acquisisce non solo la conoscenza e l'uso dei sensi e delle facoltà nella loro relazione con il mondo, ma acquisisce le facoltà e i poteri spirituali che gli fanno entrare in tutti i mondi al di sopra del fisico, mentre il raggiungimento finale di un genio è solo la capacità di usare il genio della sua facoltà sulla sua linea.

Come razza stiamo entrando nel segno Sagittario (♐︎), pensato. Ogni secolo ha prodotto i suoi pensatori, ma stiamo entrando in un periodo in cui il pensiero, come pensiero, sarà riconosciuto, la sua realtà, le sue possibilità e il suo potere saranno sempre più apprezzati. Questa è l'epoca in cui molti dei vecchi conti devono essere liquidati e cancellati e nuovi conti devono iniziare. Questa era, con l'inizio della formazione della futura razza, sarà la stagione per molte nuove apparizioni mentali. Siamo stati a lungo guidati dal desiderio solo nelle nostre operazioni mentali. Il desiderio, lo scorpione (♏︎), è il segno in cui le vecchie nazioni e le razze hanno lavorato. Questa nuova era cambia le condizioni per la crescita e lo sviluppo. Questa nuova era è l'era del pensiero, e ora stiamo e lavoreremo nel segno dello zodiaco, del sagittario, del pensiero. È a causa della stagione e del ciclo che stanno nascendo così tante nuove fasi del pensiero. C'è una spinta delle vecchie razze nella formazione della nuova razza che sta iniziando in America.

In America sono sorti nuovi sistemi di pensiero, culti, religioni e società di ogni tipo, simili a funghi, che si sono diffusi non solo negli Stati Uniti, ma hanno esteso i loro rami a tutte le parti del mondo. Il mondo del pensiero è stato esplorato solo in minima parte. Vaste aree rimangono da scoprire e da far conoscere alla mente dell'uomo. Lo farà usando il pensiero. La mente è l'esploratrice, il pensiero deve essere il veicolo del suo viaggio.

Dal numero di libri scritti su filosofia, religione, arti e scienze, potrebbe sembrare che se i pensieri sono cose e libri i rappresentanti dei pensieri, il mondo del pensiero deve essere affollato. Tuttavia, il mondo del pensiero è attraversato dal pensiero umano su una piccola porzione e che rasenta i mondi psichico e fisico. Ci sono autostrade e strade battute, nonché i percorsi in cui qua e là un pensatore indipendente ha tracciato una strada tra le strade battute, che, mentre continuava, divenne più distinto ed esteso, e mentre completava il suo sistema di pensiero il sentiero divenne una strada e potrebbe essere percorsa in qualsiasi momento da se stesso e da altri pensatori. Le scuole di pensiero che conosciamo rappresentano queste strade e percorsi nel mondo del pensiero.

Quando la mente inizia a crescere dal fisico, attraverso lo psichico nel mondo mentale del pensiero, esce nel pensiero con grande difficoltà e difficoltà. Con la scoperta che è nel mondo del pensiero e sopra le passioni, la rabbia e il desiderio cieco del mondo psichico, si sente euforico, ma su un terreno sconosciuto. Continuando, si trova in una delle scuole di pensiero.

A volte, un pensatore tenta di immergersi nelle regioni sconosciute su entrambi i lati della strada, ma lo sforzo è troppo grande ed è felice di ritornare sui suoi passi, se possibile, sulla strada battuta. Finché queste strade battute vengono seguite, gli uomini vivranno più e più volte nella stessa routine, saranno governati e ostacolati dagli stessi desideri ed emozioni del mondo psichico e intraprenderanno viaggi occasionali nel mondo del pensiero convenzionale.

Tale è stato il karma mentale in passato. Ma negli ultimi tempi una nuova, eppure vecchia, razza di Ego ha iniziato a incarnarsi. Stanno persino trovando la loro strada nel mondo del pensiero. Tra la moltitudine di movimenti moderni ci sono lo spiritismo, la scienza cristiana, la scienza mentale e altri come quelli inclusi nel termine Nuovo pensiero, la pratica del Pranayama e la teosofia. Questi avranno a che fare con il futuro pensiero della gara. Ognuno di questi movimenti è vecchio nel suo insegnamento essenziale, ma nuovo nella sua presentazione. Ognuno ha i suoi aspetti positivi e negativi. In alcuni predomina il bene, in altri il male.

Lo spiritismo era noto a tutti gli antichi. I fenomeni dello spiritualismo sono ben noti e condannati tra gli indù e le altre razze asiatiche. Molte tribù degli indiani d'America hanno i loro mezzi, attraverso i quali hanno materializzazioni e comunicano con i loro defunti.

Lo spiritismo è apparso quando la scienza stava facendo grandi progressi nello stabilire le sue teorie sull'evoluzione e sul materialismo. La lezione particolare che lo spiritualismo insegna è che la morte non finisce tutto, che esiste una sopravvivenza di qualcosa dopo la morte del corpo. Questo fatto è stato negato dalla scienza; ma, di fatto, ha superato tutte le obiezioni e le teorie contrarie della scienza. Consentendo il rapporto sociale tra i vivi e i defunti, si è affezionato al cuore di molti di coloro che soffrivano e soffrivano per la perdita di parenti e amici e in molti casi ha rafforzato la loro fiducia in una vita futura. Ma, a parte le lezioni che ha insegnato e che sta insegnando, ha fatto molto male. Il suo danno arriva nello stabilire relazioni tra il mondo dei vivi e il mondo dei morti. Alcune delle comunicazioni ricevute dall'altra parte sono state lucide e perfino di beneficio, ma sono poche e scarse rispetto alla massa di chiacchiere inutili, vapide e insensate della stanza delle sedute e avrebbero poco peso nel forum della ragione . I risultati malvagi entrano in eccitazione e fanno del mezzo un automa, posseduto da influenze basse, degradanti ed estranee; nel causare il curioso ozioso a correre dietro al mezzo per materializzazione e prove; nel ridurre il tono morale delle persone ossessionate e nel farle commettere atti di immoralità. La pratica della medianità provoca spesso follia e morte. Se le pratiche spiritiche fossero generalmente perseverate dalla gente, stabiliranno la religione del culto degli antenati e la gente diventerebbe adoratori dei desideri degli uomini morti.

Incarnarsi con la nuova razza di Ego sono alcuni che confondono, confondono e distruggono. Appaiono con la nuova razza di costruttori, perché la vecchia nuova razza ha trascurato in passato per rendere chiaro il vero dal falso, il reale dall'irreale, e alcuni della razza si sono scusati per aver erroneamente creato immagini mentali per influenzare coloro che hanno volevo controllare. Ora che avrebbero visto e costruito nuove immagini di pensiero più in conformità con la legge, sono assaliti dai loro pensieri passati, presentati spesso da molti che hanno ingannato. Questi confonditori attaccano le religioni dei paesi in cui appaiono. Attaccano anche il principale apprendimento dell'età. Apparendo nelle nazioni cristiane e nell'era della scienza, offrono insulto al cristianesimo e alla scienza usando il nome di ciascuno come titolo. Cambiano il significato della parola cristiana, come usata nella religione con quel nome. Denunciano e ripudiano le scienze. Combinando le due parole come lo stendardo sotto il quale vogliono essere conosciute, Scienza Cristiana, Scienza del Cristianesimo, pubblicano dicta come con autorità assoluta e propongono dottrine per sostituire gli insegnamenti fondamentali del Cristianesimo. Negano i fatti stabiliti dalla scienza e darebbero al termine un significato falso costringendoli ai loro fini. Ciascuno dei corpi i cui nomi sono stati adottati dagli scienziati cristiani o "scienziati", in breve, stanno ricevendo a loro volta parte del karma da essi amministrato ad altri. Una caratteristica curiosa sta proprio nell'adozione di questi due nomi.

Il primo termine è singolarmente libero dalle implicazioni di Cristo, sia come principio che come personalità, perché gli "scienziati" affermano che non c'è nulla che non sia Dio e chiedono direttamente a Dio le cure che desiderano eseguire. Quelli della fede cristiana fanno appello a Cristo direttamente come il salvatore delle loro anime. Gli "scienziati" negano l'esistenza del peccato, del male e della morte, e affermano che tutto è Dio, che non lascia nulla a che fare Cristo. Come prova della divinità di Cristo, i suoi seguaci indicano le cure miracolose che egli compì e la guarigione dei malati, che solo Cristo poteva fare. Gli scienziati cristiani hanno guarito i malati e hanno eseguito le loro cure senza l'aiuto di Cristo, ma indicano le cure di Gesù per stabilire il loro diritto di curare. Indicano a lui di stabilire un precedente, affinché possano dimostrare le loro affermazioni a quelle di fede cristiana. Ma ignorano gli insegnamenti di Cristo.

La scienza non avrebbe potuto ricevere una spinta più crudele che dall'adozione del nome della scienza da parte degli scienziati cristiani, perché tutto il lavoro che la scienza riteneva più degno, gli scienziati cristiani negato. La scienza ha detto: tutto è materia, non c'è dio. Christian Science dice: Tutto è Dio, non importa. La scienza ha detto: nulla può essere fatto solo per fede. Christian Science dice: tutto può essere fatto solo per fede. La scienza considerava le affermazioni degli scienziati cristiani come fantasie selvagge, chiacchiere infantili o effusioni di cervelli non sani; tuttavia, in alcuni casi, gli scienziati cristiani hanno apparentemente accolto le loro pretese di cura.

Due classi costituiscono principalmente gli scienziati cristiani attivi, quelli che entrano nella fede a causa delle sue cure e quelli che entrano per denaro e posizione. Coloro che entrano a causa delle cure effettuate sono i pilastri della chiesa. Avendo visto il "miracolo" della cura, ci credono e lo predicano. Questa classe è in gran parte composta da relitti precedentemente nervosi e da persone che erano in possesso di allucinazioni. D'altra parte, quelli che ci sono dentro per soldi sono uomini d'affari che vedono nella nuova fede un nuovo campo di speculazione.

La chiesa è giovane, le sue parti sono state recentemente organizzate e l'albero non ha ancora avuto il tempo di mostrare gli effetti dei vermi, delle malattie e dei profitti, ora mangiando nel suo cuore. Il verme della malattia, fisico, psichico e mentale, cresce in coloro che sono entrati in chiesa a causa del suo sistema di cura. Mentre sembrano guariti, non sono curati nella realtà. Gli "scienziati" non saranno in grado di far valere le loro affermazioni; i difensori di quella fede perderanno il cuore, temeranno di essere stati ingannati e attaccheranno la chiesa e i suoi dirigenti con tutto il veleno della loro malattia. Il verme del profitto, l'amore per l'oro, sta già divorando il nucleo dell'albero "Scienziato". Il posto e la posizione nella gestione delle finanze causeranno litigi e il disaccordo precipiterà e sconvolgerà la chiesa quando si cercano profitti troppo grandi da una parte rispetto all'altra, quando la direzione aziendale ritiene opportuno aumentare le valutazioni sugli azionisti nella fede.

Un ramo della stessa famiglia di "scienziati" conosciuto dalla scienza delle parole usata in modo improprio e ingiusto, sono quelli che parlano del loro ramo come mentale, per distinguerlo dal ramo chiamato cristiano.

Molte persone ben intenzionate, sincere e oneste sono attratte dalle diverse credenze e pratiche di questi cosiddetti "scienziati". Devono districarsi dal glamour e dall'ipnotico incantesimo psichico che li circonda se vogliono mantenere il loro equilibrio mentale, rimanere sani e liberi di vedere i fatti su ogni piano così come sono.

Continua.