La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO VII

MESTAL DESTINY

Sezione 14

Questa è un'era di pensiero. Scuole di pensiero.

Il presente è una nuova ondata nella Quarta Civiltà. La cresta dovrebbe portare l'umanità più in alto rispetto a qualsiasi delle precedenti ondate di questa Civiltà, che esiste da anni non raccontati e ha visto l'ascesa e la caduta di molte di queste onde. Ognuna di queste ondate ha sollevato e seppellito continenti e nazioni. Durante alcuni di questi cicli l'umanità ha raggiunto uno sviluppo materiale incomparabilmente più elevato di quello che ha ora, ma non è stata in grado di sostenere ciò che aveva raggiunto. Il potere, il lusso, la sensualità e la disonestà hanno pervertito il pensiero e hanno causato l'umanità a perdere ciò che aveva. I responsabili che hanno causato le cadute hanno dovuto pagare a caro prezzo per loro e la maggior parte di loro continuerà a pagare.

L'ultimo grande ciclo iniziò in Oriente, raggiunse il suo apice all'inizio dell'Atlantide e terminò in Occidente, lontano nel Pacifico. Le civiltà cinese, indiana, mesopotamica, egiziana e mediterranea, così come quelle nell'America meridionale, centrale e settentrionale, sono come increspature su quell'onda.

Una nuova vasta ondata ciclica è iniziata in Occidente. Iniziò nel Massachusetts con la colonia di Plymouth. In America verrà fondata una nuova razza. Quale sarà il suo tipo non può ancora essere individuato. Finora la storia delle persone che vi hanno vissuto è stata tutt'altro che ideale. La loro condotta individuale, con relativamente poche eccezioni, non è molto diversa da quella delle persone altrove, tranne per quanto riguarda le condizioni pionieristiche, un ricco paese vergine e, dal 1776, la forma di governo, una repubblica, hanno dato più libertà e opportunità di illegalità. Tuttavia, la promessa di un grande futuro è lì. Molti dei vecchi autori che hanno preso parte alla costruzione di periodi precedenti di realizzazione stanno arrivando. Nel Nord America c'è un'apparenza di genio inventivo come non viene mostrato da nessun'altra parte, una prontezza a trasformare la mano e il cervello in qualsiasi cosa, e un idealismo occasionale; e negli Stati Uniti sono sorti nuove scuole di pensiero, che da allora si sono diffuse in tutto il mondo.

Questa è un'era di pensiero. Ogni secolo ha avuto i suoi pensatori, ma il mondo sta entrando in un periodo in cui pensiero e pensieri saranno riconosciuti. La loro realtà, la loro natura e il loro potere sulla materia saranno sempre più apprezzati. Questa nuova era ha cambiato le condizioni per la comprensione, la crescita e lo sviluppo mentale. I limiti del pensiero, i tipi in base ai quali viene fatto, i solchi in cui scorre e i suoi risultati saranno percepiti. Questa sarà la stagione per l'apparizione di nuove attività mentali. Le religioni erano emotive e tolleravano di non pensare alle loro dottrine, a meno che non fosse fatto dai loro stessi teologi; ma ora nuovi culti, che hanno poco a che fare con il pensiero, stanno trovando seguaci. A poco a poco le religioni diventeranno più mentali e ragionevoli, man mano che i responsabili si preoccuperanno maggiormente del pensiero.

Il mondo della vita è il regno del pensiero, cioè del pensiero che viene fatto definitivamente. Il pensiero passivo non è nel mondo della vita ma sui piani di vita e forma del mondo fisico. Quando uno entra nel mondo della vita pensando che sarà su una strada e sarà obbligato a seguirlo. Quella strada è stata fatta dai pensatori in passato. Per percorrere una nuova strada bisogna essere un pensatore indipendente, cioè avere originalità e orientamento in se stesso per portarlo all'obiettivo del suo pensiero, insieme alla determinazione di arrivarci. Ci sono stati solo alcuni di questi pensatori; hanno fatto le strade su cui segue il pensiero degli altri.

Dal numero di libri scritti su filosofie, religioni, arti e scienze, potrebbe sembrare che se i libri fossero i rappresentanti dei pensieri, il mondo della vita deve essere riempito di strade. Tuttavia, non è così. Il pensiero umano di solito va solo al piano di vita del mondo fisico. Ci sono autostrade e strade battute, così come percorsi dove qua e là un pensatore indipendente ha fatto una scia. Man mano che i percorsi vengono percorsi diventano più distinti ed estesi. Quando un pensatore indipendente tenta un sistema di pensiero e esprime i suoi pensieri in parole, la sua traccia diventa una strada e può essere percorsa in qualsiasi momento da lui o da altri pensatori che sono in grado di seguire. A volte un pensatore cerca di pensare nelle regioni sconosciute su entrambi i lati della strada, ma lo sforzo è troppo grande; diventa confuso ed è felice di tornare ai sentieri battuti, se possibile. Finché vengono seguite queste strade principali percorse, gli uomini pensano sugli stessi pensieri di routine.

Con l'avvento del nuovo ciclo molte nuove scuole di pensiero hanno iniziato a prosperare. Tra la moltitudine di movimenti moderni ci sono il misticismo moderno, il culto della natura, lo spiritismo, la scienza cristiana, il movimento orientale, l'ipnotismo, il suggerimento di sé, il pranayama e la teosofia. Ognuno di questi è vecchio nel suo insegnamento essenziale ed è una vecchia strada, ma è nuovo nella sua presentazione come una scuola moderna. Ognuno ha i suoi aspetti positivi e negativi; in alcuni predomina il bene, in alcuni il male. L'avvento di questi movimenti è il risultato mentale del passato e il destino del presente; il modo in cui sono ricevuti sarà un grande fattore nel determinare il destino mentale della razza futura. Se il torto in uno di questi movimenti viene sanzionato e portato nel futuro, sarà esternalizzato; se questi movimenti vengono condannati e non accettati se trovati errati, verranno rimosse molte possibili difficoltà dell'età che si avvicina.