La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO XIII

IL CERCHIO O ZODIACO

Sezione 6

Gruppi di segni zodiacali. Applicazione al corpo umano.

I segni dello zodiaco possono essere disposti in gruppi caratteristici che, quando collegati da linee, sono simboli geometrici di tutto il macrocosmo, tranne ovviamente i dodici punti astratti. I simboli rappresentano la monade, le diade, le triadi, le tetrade, i pentadi e gli esadi. Questi simboli che non hanno carattere se non quello derivante dall'estensione e dalla differenza di situazione, ricevono il loro significato per gli esseri umani dai segni con cui quel personaggio è indicato.

I dodici nel loro insieme sono una monade (Fig. VII-E). Sono il cerchio. Il cerchio rappresenta un tutto, un'unità. Rappresenta tutto ciò che c'è, spazio, tempo, essere ed eventi. All'interno della monade sono incluse tutte le cose; non c'è niente al di fuori di esso.

I segni possono essere disposti come due serie di diade, cioè metà (Fig. VII-F). Una metà, composta da cancro, leone, vergine, bilancia, scorpione, sagittario e capricorno, rappresenta il manifestato, le sfere e ciò che è in esse; per la materia nei suoi stati di circolazione e progressione. La seconda diade, composta da capricorno, acquario, pesci, ariete, toro, gemelli e cancro, rappresenta il non manifestato, nessuna sfera, non importa, l'astratto. Rappresenta le potenzialità e le possibilità di tutte le cose che sono o potrebbero mai essere nell'Universo manifestato.

Le metà dell'altra serie di diadi comprendono i segni Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine e Bilancia, che rappresentano la super-natura e la natura; e i segni Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci e Ariete rappresentano intelligente e super-intelligente.

Poi ci sono le triadi, gruppi di tre segni (Fig. VII-G). Sono la triade di fuoco Ariete, Leone e Sagittario; la triade aerea toro, vergine e capricorno; la triade d'acqua gemini, bilancia e acquario e la terra terna cancro, scorpione e pesci. Le triadi non sono identiche ai quattro elementi manifestati, ma hanno le caratteristiche di ciò che in manifestazione diventano le quattro sfere. Fuoco, aria, acqua e terra sono queste caratteristiche, in manifestazione come gli elementi. La triade di ariete è la causa per cui la materia è consapevole e attiva come il fuoco, il cancro; la triade aerea è la causa del fatto che la materia è cosciente e attiva e passiva come l'aria, leo; la triade di gemelli è la causa della consapevolezza della materia e della sua attività passiva e attiva come acqua, vergine; e la triade del cancro è la causa del fatto che la materia è cosciente e passiva come terra, bilancia. Che Ariete, Leone e Sagittario siano i simboli o i punti infuocati possono essere visti se i segni sono letti Ariete fuoco, aria di Toro, acqua di Gemelli e Terra del Cancro. Quindi il segno successivo è Leone, di nuovo fuoco e aria di Vergine, Acqua di Bilancia, Terra dello Scorpione. Alla fine il seguente segno sagittario è di nuovo fuoco, aria capricorno, acquario e terra dei pesci. Quindi i segni infuocati che rendono la triade del fuoco sono Ariete, Leone, Sagittario; i segni ariosi sono toro, vergine, capricorno; i segni acquosi sono gemelli, bilancia, acquario; e i segni della terra sono cancro, scorpione, pesci. Queste triadi stanno dietro, sotto o all'interno delle sfere manifestate e dei loro mondi e piani. I cambiamenti sono causati dalle triadi infuocate e acquose. Fisicamente, quindi, nulla può essere risolto nell'aria o nella terra, ma solo nel fuoco o nell'acqua, che sono il commutatore e il solvente. Quindi fisicamente il punto di cancro della triade terrestre e il punto di virgo della triade aerea devono incontrarsi nel punto leo della triade di fuoco per cambiare la vita in forma.

La sfera di fuoco è il cancro come fuoco in manifestazione, ma è il cancro come terra prima che si manifestasse. Lo zodiaco mostra che l'Universo è un Universo terrestre in sostanza, sebbene sia la sfera di fuoco nella manifestazione, nella materia, e che quindi la realtà più sublime nella materia sia un'illusione, rispetto alle realtà sopra o oltre. In questo senso, la sfera dell'aria, il leone, è in sostanza il fuoco, la sfera dell'acqua è in sostanza l'aria e la sfera della terra è in sostanza l'acqua. Se l'essenza non differisse dall'elemento in cui si trova, non potrebbe esserci alcun cambiamento nell'elemento o, e quindi sarebbe impossibile per la materia come l'inerzia cambiare. Ciò che consente di realizzare i cambiamenti è la triade di acqua essenziale che opera attraverso la sfera terrestre, la Bilancia. Poiché la natura essenziale della sfera di fuoco, il cancro, è il cancro non manifestato come terra, questa natura essenziale, nella sfera terrestre, diventa bilancia, che è l'opposto dell'attività, il cancro. L'unità più bassa della materia-natura che è l'unità geogena ha le caratteristiche del prototipo o della natura essenziale della sfera più alta, che è la triade terrestre. L'origine e l'essenza della sfera di fuoco è la triade terrestre e indica ciò che il fuoco diventerà. Indica che il fuoco alla fine diventerà terra, bilancia.

Le triadi causano un'unità, una twoness, una threeness e una fourness nell'Universo manifestato, che appaiono come i quattro elementi e le loro suddivisioni. L'unità è il fuoco, è l'inizio e la fine della manifestazione. Tutte le cose che si manifestano sono potenzialmente e effettivamente contenute nell'unità. La Twoness è la partenza dall'unità. Non è solo una partenza, ma è una cosa diversa, con l'unicità, che è sempre presente, in essa. Twoness è il secondo elemento, l'aria, con il primo in esso, inseparabilmente. L'aria non può esistere da sola; è contenuto nel fuoco e il fuoco è in esso. Threeness è di nuovo una cosa nuova. È un altro elemento, l'acqua, con gli altri due inseparabilmente al suo interno. Gli altri due sono espressi in esso e da esso. È il rappresentante degli altri due, e quindi è la serena. La quarta è l'ultimo elemento, la terra, per quanto riguarda l'esternazione dal fuoco. È più lontano rimosso ed è l'opposto del fuoco. Contiene gli altri tre elementi inseparabilmente e li rappresenta e li domina.

Ogni elemento è uno, ma solo l'elemento fuoco è uno senza l'altro e non è una continuazione di nessun altro. Ogni elemento è uno nel senso che c'è una particolarità al riguardo, come per gli altri tre. Il fuoco è il primo, l'originale, il primitivo, la cui presenza provoca cambiamento, cambiamento continuo in ciascuno degli altri elementi in cui si trova, fino a quando non vengono portati in permanenza in prodotti che non possono più essere cambiati da loro, che è per natura, ma solo dal pensiero e dalla parola parlata. Il principale di questi prodotti è un corpo fisico perfetto nel Regno della Permanenza, nell'Eterno Ordine della Progressione, o un corpo umano nel mondo del cambiamento, della nascita e della morte.

Le triadi del fuoco, dell'aria e della terra hanno un punto nel non manifestato, un punto sul lato della natura e un punto sul lato intelligente e quindi mostrano l'azione della triade sul lato intelligente e sul lato natura . L'azione di queste triadi inizia dal lato intelligente e da lì opera il lato natura dai loro punti in natura. Nella triade terrestre un punto, lo scorpione, il desiderio, si trova nel lato intelligente; un punto, Pesci, è nel non manifestato, e uno di questi punti può operare il cancro, che è il punto tra il non manifestato e il manifestato dal lato della natura. La triade d'acqua ha due punti nel non manifestato e solo uno, il punto della bilancia, nel manifestato, e quindi è neutrale nel manifestato. In questa triade, diversa dalle altre, non ha senso manifestarsi sul lato intelligente da cui la triade può essere operata, sul lato della natura. La triade d'acqua deve essere gestita dall'aria o dalla triade terrestre.

La triade del fuoco è l'ideale e imposta il modello per tutto ciò che è o potrebbe essere nel manifestato, sul lato della natura e sul lato intelligente, e mostra come realizzare l'ideale. Il pensiero, sagittario, lavora sulla vita, leo, determina lo sviluppo e la direzione della materia dal lato della natura ed è il mezzo del raggiungimento ultimo, la Coscienza. Questa è una delle due triadi fisse e universali. L'altro è gemelli, bilancia, acquario, la triade d'acqua. Questo ha due punti nel non manifestato; e il suo punto manifestato, la bilancia, è tra il lato natura e il lato intelligente, in connessione con entrambi. I gemelli sono l'origine della materia, quella da cui proviene la materia; il punto bilancia di quella triade è lo stadio neutrale tra materia-natura e materia intelligente in manifestazione, lo stadio in cui la materia-natura viene cambiata e diventa materia intelligente; l'acquario è lo stadio in cui la materia non è più materia e diventa identità conscia. La triade d'acqua è il mezzo con cui viene elaborata la triade ideale, e il terreno su e da cui ciò viene fatto. Le altre due, le triadi dell'aria e della terra, sono i responsabili, gli operai, che portano alla realizzazione ideale attraverso e dalla base della materia.

Esistono tre tetradi o gruppi di quattro segni. Sono quadrati (Fig. VII-H) o croci (Fig. VII-J). Il primo è Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno; il secondo è toro, leone, scorpione, acquario; e il terzo è gemelli, vergine, sagittario e pesci. Il primo tetrado, come un quadrato, contiene il piano e mostra i processi attraverso i quali viene eseguito il piano. È immutabile e universale. La linea da Ariete a Cancro indica i quattro punti sul quarto di cerchio e quindi indica Ariete, Toro, Gemelli e Cancro. Le linee che sono gli altri tre lati del quadrato rappresentano allo stesso modo i punti sui loro quarti di cerchio. Il primo tetrado è un quadrato che rappresenta tutti i dodici punti, mentre il secondo e il terzo tetrado non rappresentano i dodici punti, ma il secondo è solo i punti taurus, leo, scorpione e acquario, e il terzo è solo gemini, vergine, sagittario e pesci.

Dal piano della prima tetrad vengono raggiunti tutti i risultati. Il piano è delineato nel non manifestato dalla linea Ariete per il cancro, per natura; la linea cancro alla bilancia mostra come il lavoro viene svolto da e in natura; la linea della bilancia al capricorno mostra come il lavoro viene svolto dal lato intelligente; e la linea capricorno di Ariete mostra i quattro traguardi raggiunti.

Il primo tetrado, come croce e come opposti, è la linea ariosa per la bilancia e la linea per il cancro al capricorno. Come croce è anche fisso, fisso e universale. La linea che va dal cancro al capricorno è la linea di manifestazione, dove, al cancro, la sostanza diventa natura nelle sue molte unità e dove, al capricorno, le unità cessano di essere tali e risalgono al non manifestato come identità cosciente. La linea tra Ariete e Bilancia mostra, nella forma manifestata, la materia-natura ai suoi limiti come materia-natura e inizi della materia intelligente. Nel non manifestato quella linea mostra il limite della super-natura e della coscienza che diventa super-intelligente.

Il secondo e il terzo tetrado come quadrati sono fissi e immutabili come il primo tetrado. Sembrano mobili per il motivo per cui chi agisce negli esseri umani si sposta da una di queste tetrade all'altra. Sono i mezzi e le fasi con cui viene eseguito il piano mostrato dall'Ariete Tetrad. Il quadrato costituito dalle linee Toro a Leone, Leone a Scorpione, Scorpione ad Acquario e Acquario a Toro mostra come il segno Toro, Movimento, nella super-natura agisce e influenza la natura nelle sfere e nei mondi, come natura, come Leo, agisce e influenza il desiderio dal lato intelligente, come lo scorpione colpisce l'acquario nel superintelligente e come l'acquario influenza il Toro. Il Toro e il suo tetrado agiscono attraverso tutti i corpi umani, ma in particolare attraverso un corpo maschile, dal punto di desiderio. Il quadrato fatto dalle linee gemelli dalla Vergine al Sagittario ai Pesci e ai Gemelli mostra come i Gemelli, la Sostanza, nella super-natura influenzano la natura nelle sfere e nei mondi, come la natura come la Vergine agisce e influenza il pensiero sul lato intelligente, come il sagittario influenza i pesci nel super-intelligente e come i pesci influenzano i gemelli. I gemelli e il suo tetrado stanno dietro tutti i corpi umani, ma agiscono in particolare attraverso un corpo femminile dal punto di vista naturale della Vergine. Pertanto una donna è più aiutata ed è più sotto l'influenza della natura che di un uomo; i sensi influenzano il sentimento, che è il lato vergine della parte psichica, prima che raggiungano il desiderio; e una donna vive di più nel sistema nervoso involontario che è il sistema per la natura.

Il secondo e il terzo quadrato mostrano la successione in azione dal lato natura al lato intelligente e la reazione dal lato intelligente al lato natura. Ognuno di questi quadrati mostra come un insieme di segni agisce in particolare attraverso un corpo maschile e l'altro agisce in particolare attraverso un corpo femminile. Il sesso del corpo, e tutto ciò che lo accompagna, come mostrato dai quadrati, è mobile e si sposta da un quadrato all'altro e viceversa, quando l'agente riappare in un corpo che ha il sesso diverso da quello del ultimo corpo. Il primo tetrado, che contiene il piano di ciò che deve essere realizzato dal liberatore, non è né maschio né femmina, come lo sono il secondo e il terzo. I tetradi umani devono infine essere conformi al tetrado senza sesso universale. Fino ad allora l'agente si sposta da una delle tetrade mobili all'altra.

Il secondo tetrado come croce e come opposti è la linea dal Toro allo Scorpione e la linea dal Leone all'Acquario. Per il concepimento umano una linea rappresenta il movimento che influenza il desiderio e la reazione del desiderio sul movimento; l'altra riga mostra la vita e la solitudine recitando e reagendo. È la croce maschile e mostra le forze della sfera d'aria, il mondo della vita, i piani della forma e gli stati ariosi e fluidi del piano fisico che agisce attraverso un corpo maschile. Queste forze sono controbilanciate da poteri del superintelligente dell'acquario con i quali la corsa degli esseri umani non è in contatto. La terza tetrada come croce e come opposti è una linea che va dai gemelli al sagittario con la linea che va dalla vergine ai pesci. Questa croce mostra l'intelligenza che influenza la forma e il pensiero che influenza la sostanza. La croce è la croce femminile e mostra l'azione e la reazione di questi poteri, influenze e qualità attraverso un corpo umano, ma più in particolare un corpo femminile.

Il modello su cui devono lavorare sia questi secondi che terzi quadrati e croci è il tetrado universale, il cancro, la bilancia, il capricorno. Quindi il non manifestato viene elaborato nel manifestato. Viene fatto sul quadrato manifestato, cioè dal cancro alla Bilancia e dalla Bilancia al Capricorno. Dal concepimento alla nascita è il lato naturale di quella piazza, e dalla nascita alla morte o all'immortalità è il suo lato intelligente. Il corpo stesso è il quadrato universale e il sesso, la bilancia, rappresenta il maschio, lo scorpione o la femmina, la vergine, il tetrado. Per lavorare sul quadrato universale, il sesso umano, la bilancia, deve costruire l'altro tetrado all'interno del corpo, perché entrambi devono trovarsi in un solo corpo, cioè sul quadrato universale. Le tetrade come croci, mentre mostrano azioni e reazioni diverse tra i loro quattro punti, mostrano gli stessi fatti della vita umana da diversi punti di vista.

Quando il colpevole è incarnato in un maschio o in un corpo femminile, si trova sulla sua croce, o la croce maschile o la croce femminile. Lì soffre tutto ciò che la carne può fargli, fino a quando non porta la sua croce in allineamento con l'Ariete alla Bilancia e il Cancro alla Croce Capricorno, la Croce Universale, e quindi non c'è più sofferenza per essa.

I pentadi sono in numero di quattro, ciascuno con la forma di un pentacolo o pentagramma, ovvero cinque linee che formano una stella a cinque punte (Fig. VII-K). Questi pentadi sono, in primo luogo, Ariete per Leone, Acquario, Gemelli, Sagittario e ritorno per Ariete; in secondo luogo, la Bilancia all'Acquario, al Leone, al Sagittario, ai Gemelli e alla Bilancia; terzo, il cancro allo scorpione, al toro, alla vergine, ai pesci e al cancro; e quarto, dal capricorno al toro, allo scorpione, ai pesci, alla vergine e al capricorno.

Il primo e il secondo pentade sono universali (Fig. VII-K, a, b), il terzo e il quarto sono umani (Fig. VII-K, d, e). L'azione tra i pentadi universali continua dentro e attraverso un corpo umano. I pentadi umani mostrano le azioni e le reazioni di chi agisce in un corpo maschile o femminile, all'azione dei pentadi universali in quel corpo (Fig. VII-K, g).

Nel pentad universale superiore l'azione agisce da Ariete, Coscienza, a Leo, vita, verso Acquario, Coscienza Conscia, verso Gemelli, Sostanza, verso Sagittario, Pensiero e ritorno verso Ariete. Applicata a un corpo umano, la testa agisce sul plesso solare, che agisce sul plesso tra le spalle, che agisce su un plesso opposto di fronte, che agisce su un plesso in corrispondenza delle vertebre lombari, che agisce sulla testa. Nel pentad universale inferiore l'azione opera dalla bilancia, dal sesso, all'acquario, all'identità conscia, al leone, alla vita, al sagittario, al pensiero, ai gemelli, alla sostanza e alla bilancia. Nel corpo il sesso agisce sul plesso tra le spalle, dove Sameness è ora dormiente; quel plesso agisce sulla vita nel plesso solare; e che agisce sul plesso nella regione lombare, pensiero; che agisce sul plesso tra i seni, dove la sostanza è dormiente, e torna alla bilancia. I due pentadi universali sono simboli per il corpo umano come macrocosmo, in cui agisce chi agisce come microcosmo.

I pentadi universali sono anche simboli dell'aia e della forma del respiro e mostrano la relazione dell'aia con la forma del respiro. Il pentad macrocosmico non manifestato è l'aia, il pentad macrocosmico manifestato è la forma del respiro. Il non manifestato come l'aia è ovunque ed è presente ovunque nella forma del respiro. L'aia e la forma del respiro sono così bloccate come i due pentadi macrocosmici. Il centro di questa figura, che è una stella a sei punte (Fig. VII-K, c), è il centro del cerchio. Attraverso questo centro viene trasmesso nella forma del respiro per la manifestazione in una vita particolare qualcosa di ciò che è immagazzinato nell'immanifestato, l'aia.

I pentadi umani (Fig. VII-K, d, e), rappresentano l'agente che agisce nel suo corpo umano. Agisce tra scorpione e capricorno. Non può mai essere inferiore allo scorpione né superiore al capricorno, perché colui che agisce è lo scorpione e il conoscitore è il capricorno nell'atmosfera del capricorno o nel mondo della luce. Il pentad sinistro, con la testa ammalata di cancro, rappresenta l'aspetto passivo del colpevole. Non rappresenta la natura, ma il lato passivo o canceroso della parte capricorno e il lato passivo o virgo della parte scorpione. Il pentad destro, con la testa al capricorno, rappresenta l'aspetto capricorno della parte capricorno e l'aspetto scorpione della parte scorpione. Entrambi i pentadi umani, insieme, formano una stella a sei punte sono un simbolo di colui che agisce; separatamente mostrano le relazioni del passivo con l'aspetto attivo del colpevole (Fig. VII-K, f). In un corpo fisico maschile si manifesta il pentad attivo del colpevole, mentre il passivo è nascosto e non manifestato, e in un corpo femminile si manifesta il pentad passivo del colpevole e l'attivo è nascosto o non manifestato.

I pentadi umani sono simboli anche per il corpo umano. Il pentad sinistro, con i segni manifesti cancro, vergine e scorpione indica il tipo di corpo femminile; l'altro pentad, con i segni della Vergine, dello Scorpione e del Capricorno manifestati, indica quello di un corpo maschile. Tuttavia, in un corpo maschile la vergine viene soppressa e mantenuta all'interno, mentre in un corpo femminile lo scorpione viene soppresso e tenuto all'interno. Sia la Vergine che lo Scorpione sono in un solo corpo; ma uno predomina e così è la caratteristica del tipo.

Con l'uno pentad è sempre la parvenza o l'ombra dell'altro. Con il pentad superiore è il inferiore, e con la destra è la sinistra. In ogni pentad sono segni che sono potenziali e nel non manifestato, e segni che sono dormienti, sebbene nel manifestato.

Nei pentadi universali i segni gemelli, leone, sagittario e acquario sono comuni a entrambi i pentadi e il quinto segno è ariete nella parte superiore e bilancia nel pentad inferiore. Se visti insieme, questi pentadi formano una stella a sei punte (Fig. VII-K, c). I pentadi umani hanno in comune i segni toro, pesci, vergine e scorpione, mentre il cancro è il quinto nella femmina e il capricorno il quinto nel pentad maschio. Insieme, questi pentadi formano anche una stella a sei punte (Fig. VII-K, f).

Il corpo umano, in quanto rappresenta la forma del respiro, è un pentad, il pentad universale, e in esso vi sono sia un pentad maschio sia una femmina, che simboleggiano la porzione di incarnato incarnata. Se la porzione di incarnato incarnata è dominata dal sentimento, è simboleggiata da un pentade umano che ha un punto in virgo, e se è dominata dal desiderio, è simboleggiata da un pentad umano con un punto in scorpione. Entrambi i pentad umani sono nello stesso corpo o pentad universale. Ma in un corpo umano un pentad è accentuato da un lato e inibito dall'altro, in modo che il lato soppresso non funzioni nella sua capacità normale. Pertanto, un uomo ha la sensazione che il suo desiderio lo domini e una donna ha il desiderio che il suo sentimento la domini. I due pentadi umani in un uomo o in una donna possono incontrarsi con lo scorpione e il capricorno che si uniscono nel segno macrocosmico del sagittario. In questo modo viene creato un pensiero. I due pentadi in un solo corpo potrebbero anche unirsi quando capricorno e pesci si incontrano in acquario, o pesci e toro si incontrano in Ariete, o toro e cancro si incontrano in gemelli, o cancro e vergine si incontrano in leone. Ma le riunioni dei punti dei pentadi umani nei segni macroscopici accanto a loro sono una questione al di là del normale ambito di comprensione; solo l'incontro in sagittario con il pensiero è una questione che sarà compresa.

C'è un'eccezione ai poteri di entrambi i pentadi umani nello stesso corpo che agiscono insieme in un segno macrocosmico. L'eccezione è quando agiscono sul piano fisico del mondo fisico, per procreazione. Il pentad maschio che ha il suo punto nello scorpione non può unirsi al pentad femminile che ha il suo punto nella vergine, perché gli organi femminili non funzionano in un corpo maschile e gli organi maschili non funzionano in un corpo femminile, e quindi i due organi sessuali che sono nello stesso corpo non possono funzionare insieme per procreare. Sono necessari due corpi di sesso diverso per riunirsi per la procreazione. Quindi lo scorpione del pentad maschio in un corpo maschile unisce la vergine del pentad femminile in un corpo femminile, in bilancia, il segno macrocosmico.

Poi ci sono due gruppi di sei segni, gli esads (Fig. VII-L). I segni in ciascun gruppo possono essere collegati da linee che formeranno una stella a sei punte. Questo simbolo geometrico è composto non solo da due triangoli intrecciati, che, che simboleggiano l'unione di maschio e femmina, sono un comune simbolo sessuale, ma a cui si aggiungono i due diametri delle stelle a cinque punte con cui è stato realizzato. C'è l'esagono universale di Ariete, Gemelli, Leone, Bilancia, Sagittario e Acquario. Questo esad è un simbolo di un corpo fisico. L'esagono umano comprende i segni Toro, Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno e Pesci. Questo esad simboleggia il Sé Trino che agisce nel corpo.

Il significato simbolico degli esad è diverso da quello dei pentadi. Sia il pentade universale che quello umano non possono lavorare completamente in un corpo umano allo stesso tempo, perché il corpo è un corpo sessuale, maschio o femmina. Nel caso dei pentadi universali solo il manifestato può, come forma del respiro, lavorare il corpo; il non manifestato, come aia, non può influenzare direttamente il corpo, ma solo attraverso il pentad manifestato come la forma del respiro. Allo stesso modo solo uno dei pentadi umani, il pentade del corpo maschile o quello del corpo femminile, può funzionare attraverso il corpo operato dalla forma del respiro. Quando una coppia di pentadi lavora in modo coordinato, cioè entrambi lavorano allo stesso modo nello stesso corpo, la natura del corpo cambia da un corpo sessuale a uno senza sesso. Quindi i pentad universali diventano un esad, l'esadad universale e la coppia di pentad umani diventa l'esadad umano.

Gli aspetti dei corpi umani possono essere simbolizzati dalle triadi, dalle tetradi o dai pentadi, ma non dagli esad. L'esagono universale simboleggia un corpo fisico in cui sono scomparsi aspetti maschili e femminili, che è senza i sessi e in cui si manifesta e opera l'aia, non trattata dalla natura, come strumento diretto del Sé Trino. Questo esad simboleggia anche un corpo portato a quel punto di sviluppo dove attraverso di esso si possono raggiungere le forze della sfera terrestre e dei mondi in essa. L'esagono umano rappresenta un'azione in un corpo perfetto in cui né il sentimento né il desiderio dominano, ma entrambi sono regolati in modo che la loro azione sia uguale.

Nelle diadi, triadi, tetradi e pentadi si manifestano alcuni segni, altri non manifestati. Alcuni sono reali, alcuni potenziali. Solo alcuni segni, i manifestati, rappresentano relazioni effettive, i non manifestati rappresentano potenziali relazioni con i segni manifestati. Ciò per cui stanno i segni è ovunque. I segni sono in ogni corpo umano e in ogni essere umano. Diverse cose, tuttavia, sono influenzate diversamente da esse. A volte le relazioni sono dirette, a volte indirette e a volte potenziali. Il significato dei segni qui riportati si riferisce agli esseri umani. Il significato dei segni di gruppo si applica ai loro corpi e ai loro autori. Questi corpi sono natura e super-natura, i responsabili sono dal lato intelligente e sono potenzialmente Intelligenze. Le relazioni tra ciò che gli esseri umani percepiscono come natura esterna e come la natura rappresentata come i loro corpi da un lato e i loro complici dall'altro, sono così mostrati da questi simboli geometrici. Il compito della parte del colpevole incarnato è di realizzare queste relazioni rendendo effettivo il potenziale e risvegliando il dormiente all'attività. Fisicamente il compito è quello di creare un corpo in cui vi sia una colonna frontale o naturale e una colonna per il Sé Trino, in modo che il corpo sia immortale. Al momento non esiste una colonna frontale e la stazione della bilancia è aperta come sesso, maschio o femmina.

Nella monade e negli esadi non esiste questa distinzione tra alcuni dei segni, che rappresentano una relazione reale, e altri che non sono manifestati.

Gli esad sono simboli di realizzazione, di perfezione, dove non c'è non manifestato. Quando gli esadici universali e umani lavorano insieme, formano la monade. Quindi diadi, triadi, tetradi e pentadi, dopo aver fatto il loro lavoro, sono in allineamento e possono scomparire perché non più necessari. Ma gli esad rimangono e formano la monade.

Lo zodiaco, sia come dodici costellazioni nei cieli che in qualsiasi rappresentazione pittorica dei dodici simboli, è un costante promemoria per gli esseri umani del loro compito di raggiungere l'Unità. Raggiungono l'Unità pensando senza creare pensieri.