La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO IX

RE-ESISTENZA

Sezione 5

Quarta civiltà. Cambiamenti sulla crosta terrestre. Forze. Minerali, piante e fiori. I vari tipi sono stati prodotti da pensieri umani.

Da quando è iniziata questa Quarta Civiltà, ci sono stati molti cambiamenti sulla crosta terrestre. Rocce e terreni di vario genere lo componevano in tempi diversi. I cambiamenti nella distribuzione superficiale di terra e acqua sono stati numerosi. Furono fatti durante sconvolgimenti e sommerse. Sono stati fatti lentamente durante lunghi periodi o da improvvisi cambiamenti elementari che hanno portato agli stessi risultati. Cambiamenti che a volte richiedevano migliaia di anni, avvenivano altre volte in giorni; i liquidi si trasformarono in solidi ed entrambi in gas e questi di nuovo in liquidi e solidi. A volte l'azione del fuoco era diretta, a volte nascosta nell'acqua.

Dopo che un cambiamento ebbe luogo, a volte successe in breve tempo da un altro, e altre volte i continenti e le isole rimasero indisturbati per lungo tempo. Le linee tra acqua e terra e le alture della terra sono cambiate ancora e ancora. A volte la terra veniva lentamente divorata dall'oceano o lentamente decomposta dall'aria e spazzata via dalla pioggia e dai fiumi. A volte la terra veniva precipitata dall'aria. Altre volte l'aria sbriciolava rapidamente la terra e veniva lavata via come sabbia. A volte l'acqua sorgeva in possenti montagne che inghiottivano la terra, a volte la terra si apriva e un oceano sotterraneo si precipitava su di essa.

La direzione di quelli che vengono chiamati i poli è cambiata molte volte, a volte gradualmente, a volte all'improvviso. I cambiamenti furono adattamenti della somma dei pensieri della gente della crosta e dovevano fornire un ambiente adatto per il destino futuro. Un improvviso cambiamento quando la terra scivolò o cadde fu cataclismico. Durante e dopo il riaggiustamento i climi sono cambiati. Dove c'era stata un'estate ininterrotta, letti di ghiaccio a migliaia di piedi di profondità seppellivano i popoli e le regioni ghiacciate si scioglievano ed esponevano la terra a un sole temperato o tropicale.

La direzione dei poli è solo quella della crosta terrestre. Non è necessario polarizzare gli strati su entrambi i lati della crosta nella stessa direzione della crosta. Dalla direzione dei poli della crosta dipende la ricorrenza di un possibile ciclo quadruplo di una terra, un'acqua, un'aria e un'età di fuoco degli esseri umani.

Dalle correnti magnetiche ed elettriche sulla terra oggi sono tratte le forze utilizzate nell'industria, nel commercio e nei viaggi, dalle quali dipende in gran parte lo sviluppo moderno. Le stesse correnti non sono sempre state operative. Segnano le tappe del potere del pensiero maschile. Ciò che appare come magnetismo è un'espressione del sentimento nella materia, e ciò che appare come l'elettricità è un'espressione del desiderio nella materia. Le onde magnetiche attraversano gli strati della terra mentre onde di sentimento attraversano i corpi umani; e poiché i desideri sono evocati da questi sentimenti, anche le correnti elettriche sono dovute alle loro azioni nei campi della natura. In tempi diversi in passato, correnti e forze diverse operavano non solo sulla terra, ma nell'acqua, nell'aria e nel fuoco. Queste correnti hanno prodotto fenomeni che sembrerebbero strani alle persone alle quali non si conoscono che le manifestazioni attuali. Queste correnti e la conoscenza degli uomini su come usarle hanno dato a un'età il carattere di una terra, di un'acqua, di un'aria o di un'età di fuoco.

C'erano parti dell'oceano che ribollivano, in modo che nessuna vita animale fosse possibile dentro o vicino a loro. In alcuni periodi la crosta terrestre era di grande peso e allo stesso tempo di plastica come l'argilla, e talvolta si muoveva a onde, ma gli esseri umani vivevano su di essa. Piogge di fulmini infuocati dall'aria, fulmini variegati che si alzano dalla terra e provengono dal cielo, nuvole di fuoco che si muovono sulla terra e si scaricano o scompaiono, battaglie di fuoco con il fuoco nell'aria, guerre di elementali nell'acqua o l'aria si è verificata in epoche diverse. Le forze ora sconosciute erano attive e utilizzate da alcune persone. In periodi diversi la relazione dei quattro elementi tra loro è cambiata; un tempo un elemento dominava gli altri, e in un altro momento era sussidiario a uno degli altri.

A volte esistevano minerali, piante e fiori che non sono più noti. Un tempo le persone usavano un metallo bluastro che, dopo che era stato trattato in un certo modo, divenne un mezzo per una delle forze della natura, ed eliminò il peso da qualsiasi oggetto a cui era applicato. Doveva essere trattato in un modo per il legno, in un altro per la pietra e in un altro per i metalli. Con l'uso di una piccola quantità di questo metallo, si potevano gestire pesi migliaia di volte più grandi come se fossero piume. Enormi blocchi di pietra furono trasportati dal suo uso. Questo metallo aveva la proprietà peculiare di trasmettere le influenze dell'oggetto su cui era posto, al sentimento. Se una bacchetta di questo metallo fosse trattenuta nella mano sinistra e posta su un oggetto, il detentore percepirebbe le qualità dell'oggetto, amaro, acido o fragrante. Se tenuto nella mano destra, il supporto potrebbe indurire o ammorbidire gli oggetti, sbriciolarli o dissolverli. Un altro metallo che era noto in certi periodi era rossastro, che variava da un rosso biancastro a un colore rubino. Per mezzo di esso si potrebbe produrre un calore lieve o enorme. Il calore è stato generato dall'aria. Un'asta di questo metallo, se tenuta da alcune persone verso un oggetto, si scioglierebbe e lo consumerebbe a distanza. Questo metallo ha risposto nella sua azione all'intenzione del titolare. Solo una certa classe addestrata poteva usarlo. I due metalli erano conosciuti e usati sulla cresta di alcune onde di un'alta civiltà. Un altro metallo, quando applicato a un oggetto, ha causato oscillazioni in esso o nell'aria, la forza che ha lavorato attraverso il metallo è stata liberata dal contatto con l'oggetto. Un altro metallo ha causato la condensazione di particelle di materia nell'aria e ha prodotto qualsiasi forma solida desiderata. Un altro metallo ha causato la disintegrazione di qualsiasi oggetto solido e le sue particelle frantumate e scomparire, risolte nei suoi quattro elementi. Questi sono solo alcuni dei molti minerali con cui forze ora sconosciute potrebbero essere liberate, isolate e dirette.

C'era una pietra nera che sembrava essere liquida e viva all'interno della sua superficie lucida. Se fosse posto sulla fronte o sulla sommità della testa, avrebbe affascinato quella persona, in modo che rivelasse i suoi pensieri senza potere di resistenza, e l'esaminatore potesse scoprire la verità su qualsiasi cosa con cui era stato esaminato quello esaminato . Nella pietra nera apparirebbe anche ciò che era stato detto, fatto, visto o sentito da coloro che erano stati fatti per guardarlo. C'era un altro gioiello attraverso il quale, quando era sagomato convesso o concavo, si generava luce di vari colori.

Esisteva una famiglia di piante che avrebbe sviluppato fili forti. C'erano numerose varietà che producevano fili, che una volta separati erano alcuni sottili come la seta, altri grossi come l'erba. Queste piante avevano la forma di pali, variavano dal sabbioso al marrone scuro, e si aprivano in cima, perdendo una profusione di fibre che erano i fili utilizzabili. Il prodotto variava attraverso tutti i colori e le loro sfumature e le persone lo tessevano in tessuti. Alcuni di questi fili resistevano alla distruzione del fuoco, altri erano impermeabili all'acqua. C'erano piante che erano senza radici e si muovevano, attingendo nutrimento dall'aria.

C'erano fiori che fornivano colori indelebili. I fiori, essendo la parte sessuale della pianta e influenzando il senso dell'olfatto, che rappresenta l'elemento terra nel corpo, erano potenti in alcune età. Alcuni fiori avevano profumo e altri puzzavano in modo prepotente. Avevano odori che hanno intossicato, prodotto stati catalepici, avvelenato e portato morte istantanea. Alcuni fiori dal loro odore incitavano a omicidio, lussuria o avidità. Alcuni hanno provocato impotenza, malinconia o addirittura omicidio. Le dimensioni di alcuni fiori superavano i tre piedi. Alcuni fiori erano come capelli fluenti e dorati, altri come cera spessa, alcuni lasciavano i loro steli e galleggiavano nell'aria. Alcuni fiori potevano essere coltivati ​​in quasi tutte le forme desiderate, e in certi momenti erano preferite le forme di lucertole, uccelli o farfalle.

Le foglie delle piante e degli alberi non erano sempre verdi, come di solito lo sono oggi. A volte la colorazione generale era rossa o blu o gialla o viola. Alcune foglie avevano odori che producevano effetti su esseri umani e animali come quelli di alcuni fiori. Alcune foglie sembravano fiori, altre la pelliccia. In ogni momento, fiori, foglie e frutti venivano usati nella cura e nell'industria.

In momenti diversi le forme e le qualità degli alberi variavano molto. A volte alcuni alberi avevano un diametro grande, ma non erano proporzionalmente alti e altri alberi raggiungevano altezze oggi non comuni. C'erano alberi alti centinaia di piedi. Gli alberi molto alti avevano un legno flessibile e duro come l'osso di balena. Alcuni dei boschi allora conosciuti erano indistruttibili dal fuoco, altri erano infiammabili come la paglia. Il legno in alcuni tronchi cresceva in figure geometriche di diversi colori. Il legno di alcuni alberi e la linfa di altri, fornito di colori penetranti e indelebili. Sebbene le mele fossero presenti in tutti i periodi, in una forma o nell'altra, molti periodi avevano frutti oggi sconosciuti. A volte la flora forniva vari succhi che producevano visioni, erano inebrianti o narcotici, naturalmente o dopo che erano stati esposti al sole o al chiaro di luna. Un tipo di albero faceva crescere un contenitore come una zucca, che era pieno di un acido dolciastro e pungente che aveva un effetto penetrante immediato come intossicante.

Questi diversi tipi di piante, così come la fauna dei vari periodi, furono prodotti, come lo sono oggi, dai pensieri dell'uomo; la loro natura era il desiderio degli autori e le loro forme erano le forme dei loro pensieri, standardizzate da un'intelligenza dominante secondo il tipo.

All'inizio di ogni età gli animali erano enormi, sgraziati e feroci. Mentre l'età si avvicinava alla sua cresta, lasciarono il posto a forme più aggraziate e simmetriche. Alcuni sono stati adattati a scopi industriali e domestici. Alcuni dei più feroci e goffi furono sottoposti al controllo umano. Enormi pesci con conchiglie o squame venivano usati come animali da soma per tirare zattere e barche nell'acqua. Gli uomini potevano cavalcare il pesce attraverso l'acqua e passarci sotto con il pesce. Potrebbero anche far volare gli uccelli nell'aria mentre trasportano cavalieri umani.

Dalla prima ondata della Quarta Civiltà sulla quarta terra, ci sono state molte ondate. Da allora sono trascorsi innumerevoli anni di tempo fisico. In ogni onda c'erano molte fluttuazioni e cicli. A volte era interessata una piccola porzione di crosta terrestre, a volte l'intera. A volte la tendenza degli eventi era verso la religione, altre volte verso l'architettura, a volte verso la scoperta e l'applicazione delle forze della natura. A volte lo sviluppo era più ampio e si cercavano risultati intellettuali e sensuali. A volte gli inseguimenti erano limitati alla terra e la gente aveva paura dell'acqua. Altre volte c'erano razze di persone che vivevano principalmente sull'acqua e ne avevano familiarità tanto quanto la terra che la gente era con la terra. A volte le razze umane padroneggiavano l'aria e potevano sfruttare la luce del sole. Quando hanno scoperto come usare la luce delle stelle, potevano proteggersi dal fuoco, in modo da poterci muovere attorno. Tali età di terra, acqua, aria e fuoco si sono succedute molte volte. Quando c'è stata un'ascesa di una grande onda a volte tutte e quattro le età si sono mescolate.

A volte la corsa degli esseri umani non sapeva nient'altro che il loro ambiente fisico. Altre volte gli schermi venivano rimossi e i diversi stati della materia sul piano fisico erano accessibili. Perfino gli altri piani del mondo fisico erano talvolta aperti e gli dei della natura e gli elementali erano in comunicazione con l'umanità.

Per lunghi periodi gli interessi e le occupazioni si sono occupati della crescita e della conquista dei prodotti del suolo. In quei momenti c'erano grandi varietà di cereali, frutta e piante usate per cibo, abbigliamento e industria; e i piaceri e il culto della gente avevano a che fare con questi prodotti. In altri periodi i prodotti necessari per la vita e il piacere venivano prodotti artificialmente, cioè precipitati dagli elementi direttamente dal pensiero dell'uomo. Combinando gli elementi gli alimenti venivano prodotti come desiderato, senza farli crescere dal terreno. Ogni tipo di abbigliamento è stato disegnato dagli elementi e prodotto nelle forme e nei colori desiderati. Coloro che lo facevano dovevano avere il potere dell'immaginazione, la comprensione delle qualità delle unità nei quattro stati della materia e il potere su di loro, in modo da poter far precipitare gli oggetti che avevano la durabilità, l'elasticità, la flessibilità o la porosità necessarie. Ciò avveniva in periodi in cui il fuoco e l'aria erano dominanti e i corpi delle persone dell'età erano in contatto con loro.