La fondazione di parole

IL

PAROLA

Vol 19 MAGGIO, 1914. No. 2

Copyright, 1914, di HW PERCIVAL.

FANTASMI

Desire Ghosts of Dead Men

Il DESIDERIO è una parte dell'uomo vivente, un'energia irrequieta che lo spinge ad agire attraverso il corpo forma del fisico .¹ Durante la vita o dopo la morte, il desiderio non può agire sul corpo fisico se non per mezzo del corpo forma del fisico. Il desiderio non ha nel corpo umano normale durante la vita alcuna forma permanente. Alla morte il desiderio lascia il corpo fisico attraverso il mezzo e con il corpo forma, che qui viene chiamato il fantasma fisico. Dopo la morte il desiderio manterrà il fantasma del pensiero con sé il più a lungo possibile, ma alla fine questi due si uniscono e quindi il desiderio diventa una forma, una forma del desiderio, una forma distinta.

I fantasmi dei desideri dei morti sono diversi dai loro fantasmi fisici. Il fantasma del desiderio è consapevole come un fantasma del desiderio. Si preoccupa del suo corpo fisico e del suo fantasma solo fintanto che può usare il corpo fisico come serbatoio e magazzino da cui attingere la forza, e fintanto che può usare il fantasma fisico per entrare in contatto con i preti viventi e per trasferire la forza vitale dai vivi al residuo di quello che era il proprio corpo fisico. Quindi ci sono molti modi in cui il fantasma del desiderio agisce in combinazione con i suoi fantasmi fisici e di pensiero.

Dopo che il fantasma del desiderio si è separato dal suo fantasma fisico e dal suo fantasma del pensiero prende una forma che indica lo stadio o il grado di desiderio, che è. Questa forma del desiderio (kama rupa) o fantasma del desiderio è la somma, il desiderio composito o dominante di tutti i desideri intrattenuti durante la sua vita fisica.

I processi sono gli stessi nella separazione del fantasma del desiderio dal suo fantasma fisico e dal suo fantasma del pensiero, ma quanto la lentezza o la rapidità della disunione dipendono dalla qualità, dalla forza e dalla natura dei desideri e dei pensieri dell'individuo durante la vita e , sul suo uso del pensiero per controllare o soddisfare i suoi desideri. Se i suoi desideri erano lenti e i suoi pensieri lenti, la separazione sarà lenta. Se i suoi desideri erano ardenti e attivi e i suoi pensieri rapidi, la separazione dal corpo fisico e dal suo fantasma sarà rapida e il desiderio presto prenderà forma e diventerà il fantasma del desiderio.

Prima della morte il desiderio individuale di un uomo entra nel corpo fisico attraverso il respiro e dà colore e vive nel sangue. Attraverso il sangue sono le attività della vita vissute fisicamente dal desiderio. Le esperienze di desiderio attraverso la sensazione. Desidera la soddisfazione della sua sensibilità e la sensazione delle cose fisiche è mantenuta dalla circolazione del sangue. Alla morte la circolazione del sangue cessa e il desiderio non può più ricevere impressioni attraverso il sangue. Quindi il desiderio si ritira con il fantasma fisico dal sangue e lascia il suo corpo fisico.

Il sistema sanguigno nel corpo fisico è una miniatura di e corrisponde agli oceani e ai laghi e ai corsi d'acqua e ai rivoli della terra. L'oceano, i laghi, i fiumi e le correnti sotterranee della terra sono una rappresentazione ingrandita del sistema sanguigno circolatorio nel corpo fisico dell'uomo. Il movimento dell'aria sull'acqua è verso l'acqua e la terra ciò che il respiro è per il sangue e il corpo. Il respiro mantiene il sangue in circolazione; ma c'è quello nel sangue che induce il respiro. Ciò che nel sangue induce e costringe il respiro è l'animale senza forma, il desiderio, nel sangue. Allo stesso modo la vita animale nelle acque della terra induce, attira l'aria. Se tutta la vita animale nelle acque venisse uccisa o ritirata, non vi sarebbe alcun contatto o interscambio tra acqua e aria e nessun movimento di aria sulle acque. D'altra parte, se l'aria fosse tagliata fuori dalle acque, le maree cesserebbero, i fiumi smetterebbero di scorrere, le acque diventerebbero stagnanti e ci sarebbe la fine di tutta la vita animale nelle acque.

Ciò che induce l'aria nell'acqua e il respiro nel sangue, e che provoca la circolazione di entrambi, è il desiderio. È l'energia trainante che attira l'attività in tutte le forme. Ma il desiderio stesso non ha forma nelle vite degli animali o forme nelle acque, non più di quanto abbia una forma nelle vite degli animali nel sangue dell'uomo. Con il cuore al centro, il desiderio vive nel sangue dell'uomo e costringe e sollecita sensazioni attraverso gli organi e i sensi. Quando si ritira o viene ritirato attraverso il respiro e viene tagliato dal suo corpo fisico dalla morte, quando non c'è più la possibilità della sua sensibilità rianimante e di provare la sensazione attraverso il suo corpo fisico, allora parte e lascia il fantasma fisico. Mentre il desiderio è ancora con il fantasma fisico, il fantasma fisico non sarà, se visto, un semplice automa, come lo è quando viene lasciato a se stesso, ma sembrerà vivo e con movimenti volontari e interesse per ciò che fa. Tutta la volontà e l'interesse per i suoi movimenti scompaiono dal fantasma fisico quando il desiderio lo abbandona.

Né il desiderio, né il processo attraverso il quale lascia il fantasma fisico e il suo corpo, né come diventa il fantasma del desiderio dopo che la mente lo ha lasciato, può essere visto con la visione fisica. Il processo può essere visto da una visione chiaroveggente ben sviluppata, che è semplicemente astrale, ma non sarà compresa. Per capirlo e vederlo, deve prima essere percepito dalla mente e poi essere visto in modo chiaroveggente.

Il desiderio di solito si ritira o viene ritirato dal fantasma fisico come una nuvola di energia tremolante a forma di imbuto. Secondo il suo potere o la sua mancanza di potere, e la direzione della sua natura, appare nei toni opachi del sangue coagulato o nei toni del rosso dorato. Il desiderio non diventa un fantasma del desiderio fino a quando la mente non ha separato la sua connessione dal desiderio. Dopo che la mente ha lasciato la massa del desiderio, quella massa del desiderio non è di natura ideale o idealistica. È composto da desideri sensuali e sensuali. Dopo che il desiderio si è ritirato dal fantasma fisico e prima che la mente si sia disimpegnata da essa, la nuvola di energia tremante può assumere una forma ovale o sferica, che può essere catturata in un profilo abbastanza definito.

Quando la mente se ne è andata, il desiderio, attraverso una chiaroveggenza ben addestrata, può essere visto come una massa tremolante di luci e ombre che si estendono in varie forme indefinite, e che rotolano di nuovo insieme per avvolgersi in altre forme. Questi cambiamenti di rotolamenti, avvolgimenti e modellamenti sono gli sforzi della massa del desiderio ora di modellarsi nella forma del desiderio dominante o nelle molte forme dei molti desideri che erano le attività della vita nel corpo fisico. La massa del desiderio si fonderà in una forma, o si dividerà in molte forme, o una grande parte di essa potrà assumere una forma definita e il resto assumerà forme separate. Ogni scintilla di attività nella massa rappresenta un desiderio particolare. Il più grande vortice e il più intenso bagliore della massa è il desiderio principale, che ha dominato i desideri minori durante la vita fisica.

Continua.

¹ Che cos'è il desiderio e i fantasmi del desiderio degli uomini viventi sono stati descritti in La Parola secondarie per un Ottobre e Novembre, 1913, negli articoli che trattano di + Desire Ghosts of Living Men +.