La fondazione di parole

IL

PAROLA

Vol 22 OTTOBRE, 1915. No. 1

Copyright, 1915, di HW PERCIVAL.

FANTASMI NATURALI.

Magia della natura e fantasmi della natura.

Ci sono luoghi e ci sono momenti che favoriscono il raggiungimento di risultati magici, quando ottenuti dall'azione dei fantasmi della natura. Laddove le azioni proseguono senza l'interferenza dell'uomo, sono altrettanto magiche, ma l'uomo le considera poco degne del suo rispetto e considera i loro risultati, se li nota affatto, come naturali, comuni, ordinari e non essere mi chiedevo. Le azioni degli elementali, che fanno parte del lavoro della natura, sono considerate normali. L'aspetto innaturale o soprannaturale o magico delle loro azioni è visto quando un uomo, comprendendo le leggi che regolano le azioni degli elementali, usa gli elementali per accelerare o ritardare gli eventi naturali o per deviare l'azione naturale, secondo il proprio personale desideri.

Esempi sono la crescita accelerata di un albero in poche ore a ciò che normalmente richiederebbe molti anni, la produzione di veleni peculiari e i loro antidoti, la cura delle malattie, il crollo delle rocce, l'estrazione di enormi blocchi per la costruzione, il sollevamento e il trasporto di monoliti, la levitazione di qualsiasi oggetto solido, la formazione e la crescita di pietre preziose, la trasmutazione della materia sottile in metalli, come la crescita del minerale d'oro nel quarzo o la polvere d'oro nella sabbia e la trasmutazione della più bassa in più alta metalli, la liquefazione o la solidificazione degli elementi in qualsiasi forma desiderata, e il cambiamento di forme solide in un liquido e la trasformazione di un liquido nell'elemento originale, la precipitazione della pioggia, l'essiccazione di laghi o paludi, causando tifoni, vortici, pozze d'acqua, tempeste di sabbia in il deserto, i temporali, le scariche elettriche e i display, producendo illusioni ottiche come i miraggi, causando un aumento o una diminuzione della temperatura, risvegliando il fuoco in oggetti infiammabili, ca usando la luce per apparire nell'oscurità, trasmettendo suoni e messaggi a grandi distanze.

Tempo e luogo per la magia.

Se un uomo è abbastanza potente, il tempo e il luogo fanno poca differenza nel suo comando sugli elementali e sui fenomeni che producono. Fa il tempo. Ma di solito una stagione o un'ora determina il momento giusto in base alle influenze stellari, lunari e solari relative alla terra e ai suoi prodotti. Ma chi ha il comando degli elementi può costringere le influenze a manifestarsi in qualsiasi momento. Fa le influenze, invece di aspettarle. Allo stesso modo, un uomo può essere in grado di riunire e adattarsi ai suoi fini, in qualsiasi luogo, influenze che normalmente si possono avere solo in determinati luoghi sulla o sulla terra. Può trasferire influenze occulte dai loro normali canali di emanazione, creando un nuovo canale per loro, che può essere temporaneo o duraturo.

Tuttavia, la maggior parte degli uomini che desiderano risultati magici non ha il potere di comandare gli elementali in modo da creare il tempo e il luogo per il lavoro magico desiderato, e quindi dipendono dalla stagione e dall'ambiente per il successo.

Il tempo è essenziale perché solo in certi momenti sono influenze, cioè elementali, potenti. Il tempo è indicato dalla relazione con la terra del sole, della luna e dei pianeti nel cerchio dello zodiaco. L'astrologia ordinaria, lo psichismo o l'astralismo non sono guide affidabili. La raccolta di semplici per la cura della malattia deve essere effettuata in determinati momenti se i semplici devono essere efficaci.

Malattie causate da interferenze con i fantasmi della natura.

La cura delle malattie, che sono tutte causate in ordine naturale da un'alimentazione scorretta, da un'azione impropria e da un pensiero improprio, è stata sempre ricercata per essere realizzata con mezzi soprannaturali. Sebbene le malattie si sviluppino lentamente e anche se spesso ci vuole molto tempo prima che diventino odiose, dolorose o pericolose, tuttavia devono essere eliminate immediatamente e ciò non può essere fatto se non con mezzi soprannaturali. Così pensavano gli uomini; così pensano oggi.

Un disturbo da curare legalmente deve essere curato secondo la moda della sua causa e della sua venuta. Soprannaturale significa, cioè, ciò che non è naturale, non ordinato, non lecito, può essere cercato e applicato. I fantasmi della natura sono il mezzo per attuare i desideri di coloro che sarebbero guariti, ma sebbene coloro che cercano cure con tali metodi possano trovare una cura per la malattia o l'afflizione particolare, un altro problema o complicazione apparirà come risultato dell'interferenza illegale ,

Le malattie sono curate dai fantasmi della natura.

Qualunque sia il mezzo usato per effettuare una cura, i fantasmi della natura sono le cose che fanno la cura. Una malattia è un ostacolo al naturale funzionamento degli elementali che compongono e lavorano gli organi del corpo fisico. La cura è la rimozione dell'ostruzione e il ripristino degli elementali disturbati in relazioni adeguate. Questo viene fatto mediante la somministrazione di semplici, droghe, farmaci o mediante l'azione magnetica degli elementali diretta da un tocco di guarigione. L'effetto della cura è il risultato dell'azione di simpatia o antipatia. L'antipatia tra le cose fisiche somministrate e la parte malata del corpo, scaccia l'ostruzione o l'interferenza fisica o psichica. Ad esempio, il podophyllum sposta le viscere e scaccia l'ostruzione fisica; ma il tocco della mano indurrà un'azione peristaltica senza il farmaco; la droga è antipatica e il tatto simpatico. L'ostruzione viene rimossa da una serie di elementali; l'azione peristaltica viene quindi indotta dal tocco del magnetizzatore in sintonia con l'elemento elementale peristaltico nel corpo. La guarigione quindi viene eseguita in modo lecito, poiché non vi è alcuna interferenza da parte dell'intelligenza umana con l'ordine naturale.

La normale mente umana non ha un'intelligenza sufficiente a giustificare la sua interferenza con l'ordine naturale di curare la malattia. L'ordine naturale di curare le malattie è sotto la sorveglianza di una grande intelligenza, di gran lunga superiore alla mente umana. I fantasmi della natura obbediscono a questa grande Intelligenza, essendo in contatto con essa e sotto il suo controllo. L'interferenza illecita di una mente umana consiste nel portare o tentare di portare la sua debole intelligenza per cambiare l'ordine naturale, cioè il lavoro dei fantasmi della natura sotto la grande Intelligenza.

Quando la mente umana è diretta alla rimozione dei mali fisici senza i mezzi fisici della medicina e della dieta, dell'aria e della luce, mette in atto un insieme di elementali che interferiscono con la condizione naturale, sebbene malata, del corpo. Potrebbe sembrare una cura, ma non esiste una cura. C'è semplicemente un'interferenza, un'usurpazione dei doveri di un insieme di fantasmi da parte di un altro insieme; e il risultato sarà una malattia nella natura fisica, morale o mentale dell'operatore e del paziente. Presto o tardi il disturbo iniettato dall'interferenza impercettibile di una mente contro la legge naturale porterà la sua reazione e le inevitabili conseguenze.

Perché la medicina non può diventare una scienza fino a quando non ci sarà uno studio scientifico sui fantasmi della natura.

Il potere mentale del guaritore delle malattie viene legittimamente esercitato quando viene applicato alla comprensione degli elementali e delle leggi che li governano al momento della raccolta, della preparazione e del dare dei semplici. Ci sono alcuni semplici che aiutano nella cura dei mali fisici e alcuni, come il papavero, che possono curare o provocare malesseri mentali. Altre preparazioni, come l'alcol, possono essere fatte da radici, semi, cereali, foglie, fiori o frutti, che possono regolare la natura mentale, psichica e fisica o disorganizzarla. È lecito che un essere umano cerchi i segreti della natura e scopra i poteri di semplici e droghe e cosa bisogna fare per usarli nel modo più efficace nella cura. L'uso della mente del guaritore è legittimo in quanto cerca di conoscere tutto sulle proprietà curative dei medicinali e sulle condizioni del paziente. Entrambi hanno a che fare con l'azione dei fantasmi della natura.

Uno dei motivi per cui non è possibile fare affidamento sui medicinali e perché si impedisce che la medicina sia una scienza esatta, è che le droghe vegetali vengono raccolte indipendentemente dall'influenza elementale prevalente al momento della raccolta. L'effetto prodotto varia in base al momento della raccolta e al momento in cui l'influenza dell'erba o della radice o del fiore o dell'estratto viene introdotta nel sistema del paziente. Se non viene stabilito il corretto contatto tra gli elementali in natura e gli elementali nella pianta, e se questi non vengono quindi portati nel giusto contatto con il paziente, non esiste una cura, ma spesso si verifica un aggravamento del disturbo o un nuovo problema . Gli effetti della guarigione sono causati portando gli elementali in natura in contatto diretto e azione con l'elementale nell'organo o sistema malato nel corpo e instaurando un'azione reciproca tra loro. Il mezzo per realizzare ciò è collegarsi attraverso un elementale in una pianta curativa, l'elementale in natura con l'elementale nell'organo o parte malato, che rende possibile il legame e l'interazione. Il medicamento non cura, ma semplicemente permette agli elementali in natura di entrare in contatto con l'elementale umano, e attraverso quello a contatto con l'organo o parte o sistema nel corpo umano. Istituendo questa azione reciproca, viene fatto un adattamento tra natura e uomo.

Azione tra i fantasmi nella natura e i fantasmi nell'uomo.

L'elementale del corpo umano, il principio formativo coordinatore, è come la natura. È una miniatura della natura ed è mantenuta in vita finché rimane in contatto reciproco con la natura. Il suo cibo sono gli elementi, il fuoco, l'aria, l'acqua e la terra, combinati in ciò che mangia, beve, respira e la luce in cui vive. Se l'elementale umano viene scacciato dal contatto con la natura, i disturbi funzionali, i disturbi nervosi, seguono i disturbi.

I singoli uomini sono come tanti orologi elettrici che vanno avanti e dipendono da un comune orologio centrale. Finché gli orologi sono nella stessa fase dell'orologio centrale, sono in ordine, mantengono il tempo. La natura è come questo orologio centrale. Se c'è un'ostruzione nelle opere o connessioni che devono essere rimossi, per consentire nuovamente l'influenza di regolazione dell'orologio centrale. Qualche altra influenza deve essere introdotta per rimuovere l'ostruzione e portare il singolo orologio a contatto con l'orologio centrale.

I medici che non sono a conoscenza dell'azione reciproca tra natura e uomo, né del modo in cui ciò è provocato dagli intermediari elementari, né prestano attenzione al momento opportuno per raccogliere e preparare i semplici, non possono dipendere dalle loro medicine per produrre determinati risultati definiti. Spesso sagge donne anziane e vecchi, pastori, persone che sono in contatto con la natura, sebbene senza conoscenza medica, sono ancora in grado di effettuare cure. Lo fanno osservando e seguendo - mentre raccolgono e preparano e amministrano i semplici - le influenze prevalenti in se stesse. Un semplice che, se raccolto una volta sarebbe una cura o un antidoto, è se raccolto altre volte, un veleno.

(Continua.)