La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO VII

MESTAL DESTINY

Sezione 10

Storia preistorica Prima, seconda e terza civilizzazione sulla terra umana. Operatori caduti dall'interno della terra.

Sulle quattro terre invisibili del Regno della Permanenza non c'è bisogno di ciò che viene chiamato Civiltà. Sulla terra umana, ogni Prima Civiltà nei cicli di Quattro Civiltà, ebbe inizio innumerevoli anni fa; non fu uno sviluppo graduale, ma fu inaugurato da coloro che provenivano dalla terza e quarta terra del Regno di Permanenza, sotto la direzione di un'Intelligenza e del relativo Sé Triune completo. Ci furono fluttuazioni ma nessuna evoluzione. C'erano re divini, nel senso che non appartenevano alla razza, ma erano perfetti che venivano dalla terra interiore per insegnare e governare gli esseri umani sulla crosta. Il corpo fisico del re era diverso da quello del popolo. Gli esseri umani di coloro che agivano erano uomini e donne, il sovrano divino era un uomo perfetto in un corpo fisico immortale.

L'umanità è gradualmente aumentata e si è diffusa su gran parte della terra. C'è stato un costante aumento della civiltà. I continenti erano diversi da come sono oggi; sono cambiati innumerevoli volte. Al culmine di questa civiltà, ad alcune persone fu insegnato il rapporto tra l'Intelligenza e il Sé Trino, la storia della terra, l'organizzazione degli elementali in natura, le leggi che li governavano, le leggi con cui gli animali , le piante e i minerali hanno ricevuto le loro forme e da ciò che sono stati incarnati e lo scopo che l'esistenza di queste creature ha servito. Al culmine della civiltà la terra era in una condizione che trascendeva in potenza, splendore e felicità tutto ciò che la tradizione o la leggenda racconta. Edilizia, agricoltura, lavorazione dei metalli, tessuti, colori e arti erano tali che, rispetto a loro, gli sforzi delle persone oggi in questi mestieri sono primitivi.

Tuttavia, non c'era commercio; tutto ciò che serviva era prodotto dal pensiero dalle persone in ogni località. Le persone potevano comunicare con il pensiero da un capo all'altro della terra. C'erano molti viaggi; la gente aveva barche ad aria e navi veloci sull'acqua. Ma non usavano vapore o motori; la forza motrice di questi veicoli e di altri utilizzati a terra veniva prelevata direttamente dalla luce delle stelle e collegata a ogni parte del veicolo. La direzione è stata data dal pensiero del guidatore e la velocità regolata allo stesso modo. Non solo tali veicoli, ma altri oggetti come enormi pietre da costruzione erano mossi dal pensiero e dalle mani, che agivano sulle forze della natura. Nessuna parte della terra era un duplicato o un'imitazione di nessun altro. Diverse sezioni sono state distinte sotto tutti gli aspetti. Solo la forma di governo era la stessa per tutto. Le persone furono istruite dal loro divino sovrano; c'era una monarchia assoluta, ma era per diritto divino. Nessuno era oppresso, nessuno soffriva il bisogno. C'erano le quattro classi che sono sempre nel mondo. Autorità e potere erano usati per il bene di tutti e tutti erano soddisfatti. Le persone avevano salute e lunga vita; vivevano senza paura e avevano una morte indolore; non c'era guerra. I tipi di animali derivavano dai pensieri degli umani, quindi erano privi di denti e artigli affilati e di natura forte, ma gentile.

Dopo che queste istituzioni furono istituite e durarono a lungo, il periodo dei re divini terminò. Il re divino si ritirò e lasciò l'umanità, che ora doveva essere responsabile di se stesso. C'era solo una razza sulla terra. Il più saggio dei governatori scelse uno dei loro numeri per governare come re, e questo ordine di governo durò per un periodo. Finché è stato selezionato il più saggio, tutto è andato bene. Quindi un re cominciò a desiderare di avere successo con il suo problema e lo stesso desiderio di successione nelle famiglie arrivò a prevalere tra il popolo. Sorse una dinastia; il re, pieno di ambizione, desiderava il potere. I successori ereditari non erano sempre i più eccellenti. Alcuni erano buoni, altri inefficienti e il vecchio ordine nelle cose non era mantenuto. L'insoddisfazione del popolo consentì ad alcuni leader di stabilire dinastie rivali. Il vecchio ordine è scomparso; i re furono rimossi e, al loro posto, regnarono nobili in varie parti del mondo. Dopo un po 'i sovrani, che possedevano la maggior parte dell'apprendimento, costituirono un'aristocrazia che si distaccò dal resto. Quindi un'altra classe, coloro che erano abili nella gestione delle industrie o dell'agricoltura, rovesciò l'aristocrazia e stabilì una nuova forma di governo con se stessi alla testa. Questo tipo di governo andò avanti per un po ', e poi dai lavoratori che desideravano il potere arrivarono uomini che rivendicavano il diritto di governare per il popolo e ci riuscirono. Divennero despoti e schiavizzarono il popolo. Quando le persone avevano sofferto abbastanza, sostenevano altri uomini, che poi diventavano i loro despoti. Le arti e le scienze furono perse; despota combattuto despota. Tra le condizioni di errore, i fattori dominanti nella vita pubblica e privata erano la rapacità, l'odio e la corruzione.

A seconda dei tipi di pensieri sostenuti, la superficie della terra è cambiata. In diverse parti, sono nate persone di diversi tipi e animali corrispondenti a loro. Minor rialzi seguiti a minori riduzioni. A volte la civiltà scompariva in un posto, ma fu iniziata di nuovo in un altro da uno dei Magi o da qualcuno da loro inviato. Le nazioni e le razze minori seguirono dopo la costante ascesa al punto più alto raggiunto dall'unica razza sotto i divini governanti. Ogni razza è scomparsa in decadenza dopo aver ripetuto le fasi politiche della prima. Il pensiero dei decadenti ha portato a cataclismi minori che hanno spazzato via parti della razza, ma in tutto c'è stata una discesa costante.

Una gran parte della crosta terrestre è stata distrutta. Questi disturbi della terra erano semplicemente esteriorizzazioni dei pensieri delle persone che colpivano. Questa fu la fine di quella Prima Civiltà sulla quarta terra fisica. Il mare e la terra cambiarono posizione. Prevalgono il caldo e il freddo. I resti dei popoli cambiarono le loro abitazioni dalle vecchie terre che affondavano gradualmente.

Per un lungo periodo solo le bande vaganti si spostarono da un posto all'altro. Avevano perso la memoria del passato e le difficoltà e i cambiamenti climatici li hanno brutalizzati e degradati. Erano senza case, comodità, civiltà o governo. Le forme degli animali erano state create dal tipo di pensiero di popoli decadenti, e le entità negli animali erano i desideri disumani dei decadenti che in seguito furono affrontati da loro. C'erano animali che vivevano in acqua e animali che vivevano in alberi e animali volanti. Le forme di molti erano grottesche e mostruose. Gli umani brutalizzati hanno dovuto combattere questi animali con pietre e fiori. Gli umani possedevano una grande forza ed erano molto simili agli animali, con i quali si mescolavano, il più forte di entrambi i sessi superava il più debole. L'incrocio ha prodotto tipi ibridi tra forme animali e umane. C'erano alcuni che vivevano nell'acqua, alcuni che vivevano sugli alberi, altri che vivevano in buchi nel terreno; alcuni erano uomini volanti. C'erano ibridi le cui teste erano fissate nei loro corpi. Alcuni dei resti di questi tipi possono essere visti oggi in scimmie, pinguini, rane, foche e squali. Alcuni di questi ibridi umani erano pelosi; alcuni avevano conchiglie e squame su spalle, fianchi e ginocchia.

Lasciata a se stessa, la razza sarebbe perita per mancanza di Luce, ma dopo che i pensieri che avevano avuto erano stati sufficientemente esternalizzati, furono nuovamente aiutati dai Magi. Il tipo migliore tra alcuni gruppi di resti sparsi cominciò a proteggersi dalle intemperie e inventò armi contro gli animali. Costruirono capanne e case, sottomettevano animali, li addomesticavano e coltivavano il terreno.

Questo è stato l'inizio di quella seconda civiltà. Con piccoli conforti i gruppi divennero più grandi. Le loro abitazioni erano spesso minacciate da orde di uomini selvaggi e ibridi. Questi hanno gradualmente superato e sono tornati alle giungle e alle acque. A poco a poco i mestieri e le arti domestici iniziarono a prosperare. I colpevoli che erano stati obbligati a separarsi dagli uomini precedenti presero dimora in quelli dei corpi umani che non erano adatti a trattenerli. Tali attivisti arrivarono in gruppi, poiché le diverse colonie erano abbastanza preparate per riceverli. Nel corso del tempo è stata costruita un'altra grande civiltà. Gli insegnanti apparvero di nuovo tra gli uomini e insegnarono loro le arti e le scienze. Condussero gli uomini attraverso conflitti e guerre verso modi di cultura e insegnarono loro riguardo all'azione e al Sé Trino e alle leggi con cui gli animali venivano nel mondo. C'erano di nuovo re, ma non erano sovrani divini diversi dagli esseri umani; erano re umani. Le variazioni dei tipi di governo si susseguirono come nella prima civilizzazione. Il segno dell'alta marea era sotto i re.

Le diverse parti della terra erano state nuovamente riempite con varie razze. L'agricoltura, il commercio, le arti e le scienze fiorirono. Le persone impegnate nel commercio esteso, portato avanti per via aerea, nonché dall'acqua e sulla terra. Una forza motrice fu presa dall'aria, la forza del volo. Questa forza fu adattata al trasporto attraverso l'aria, attraverso l'acqua e sulla terra e fu applicata direttamente ai veicoli in uso, in tutte le loro parti. Gli uomini hanno volato in aria senza elettrodomestici. Hanno regolato la loro velocità con il loro pensiero.

Non c'erano macchinari. Alcuni dei legni utilizzati erano duri e resistenti come i metalli. Alcuni di loro erano di una splendida colorazione, che la gente sapeva come produrre dirigendo la luce solare e introducendo alcuni alimenti vegetali nell'albero in crescita. Alcune persone potevano far crescere le piante minuscole quanto volevano. I metalli non venivano lavorati dal calore ma dal suono e quindi sviluppavano un carattere indistruttibile. La gente poteva ammorbidire e fondere la pietra e aveva solidi edifici in pietra senza malta. Sapevano come fare la pietra e darle grani e colori diversi. Avevano statue di forma e colorazione squisite. La loro civiltà superò la sua altezza e fu annientata, l'ultimo stato di decadenza fu il dominio dei lavoratori manuali. Poi vennero altri sali e scendi di vari popoli in diverse parti della terra. I continenti sono nati e distrutti e altri sono sorti. Il declino della civiltà nel suo insieme è stato costante, sebbene ci siano stati molti risvegli locali, ciascuno seguito da una ricaduta.

Ad ogni declino della gente si verificava un cambiamento nelle forme animali, a causa dei pensieri che davano loro le loro forme. C'erano enormi mammiferi che volavano in aria e grandi pesci che potevano volare per lunghe distanze. Alla fine i terremoti spaccarono la crosta esterna della terra, emanarono fiamme e vapore e l'acqua aspirò la terra con la sua gente. L'acqua era agitata calda su gran parte della terra. Quella Seconda Civiltà fu spazzata via e solo i resti delle persone sopravvissero qua e là.

Poi venne una terza civiltà. Branchi randagi di creature appena umane si estendevano su porzioni di terre appena risuscitate, costeggiavano i deserti e abitavano la fitta crescita di paludi e foreste. Erano i resti maleducati delle gloriose civiltà che avevano preceduto, ma non avevano traccia del loro passato.

Vi furono anche aggiunte di popoli dall'interno della crosta terrestre. Alcuni erano discendenti di persone che avevano cercato rifugio lì dalla corruzione sotto il dominio degli operai, erano sfuggiti al cataclisma sulla crosta esterna e si erano moltiplicati. Altri erano quelli che erano fuggiti da una terra interna verso la crosta esterna. Erano i discendenti di coloro che avevano fallito, che avevano perso i loro corpi perfetti e avevano intrapreso la strada della morte e della nuova esistenza. Quando queste persone aumentarono di numero, furono segregate e riunite in comunità, e col tempo furono spinte da incendi e inondazioni sulla crosta esterna. Lì c'erano tribù barbariche come quelle che erano sopravvissute. I sensi di tutti questi abitanti erano acuti quanto quelli degli animali e potevano arrampicarsi, scavare e nuotare facilmente come gli animali. Potevano difendersi e fuggire sia nell'acqua che sulla terra. Non conoscevano case, ma vivevano in grotte, tane, rocce e alberi cavi di dimensioni enormi. La loro forza prodigiosa e l'astuzia li hanno resi uguali agli animali in lotta. Alcune tribù svilupparono artigli; alcuni usavano come protezione una corteccia d'albero che era semplice, forte e impenetrabile per i denti e gli artigli. Nel corso del tempo la loro astuzia aumentò, ma non furono in grado di accendere fuochi o attrezzi. Usavano pietre o fiori o ossa forti come armi. Non avevano un linguaggio ordinato, ma suoni articolati, che non avevano difficoltà a comprendere.

Tuttavia, alcuni dei migliori tipi di attivisti erano stati condotti in camere di sicurezza all'interno della crosta terrestre, dove si propagarono e continuarono a vivere attraverso quelle epoche. Uscirono, sottomisero i selvaggi e insegnarono loro l'allevamento, la lavorazione di legni, metalli e pietre e la tessitura delle erbe. All'inizio c'era pochissima terra. Man mano che la popolazione aumentava, avevano città galleggianti sui laghi interni. I loro cibi principali erano liquidi, che contenevano elementi per produrre i corpi desiderati. Potrebbero aumentare le dimensioni dei loro corpi o ritardare la loro crescita e farli crescere nelle forme desiderate. Sono stati in grado di farlo dalla loro conoscenza del tipo umano e degli alimenti necessari per la crescita del corpo. Svilupparono una straordinaria finezza di gusto e potevano preparare bevande che li avrebbero messi in stati estatici senza ferire i loro corpi. Durante queste condizioni estatiche erano ancora pienamente consapevoli e potevano comunicare con gli altri in estasi simili. Questo è stato un piacere sociale. Potevano mescolare terribili veleni e preparare antidoti. Viaggiarono molto sopra e sott'acqua in barche che erano spinte dalla forza motrice ottenuta attraverso l'acqua. Sapevano come indurire l'acqua senza congelamento e hanno usato la massa trasparente per riempire le aperture e per ammettere la luce. Hanno estratto sott'acqua tutta l'aria di cui avevano bisogno per respirare. Avevano accesso ai corsi d'acqua sotterranei e ai vasti oceani all'interno della crosta terrestre. Parti della terra sono emerse nei continenti e nelle grandi isole, che sono state gradualmente popolate, e con il tempo la loro civiltà ha raggiunto il massimo dei voti.

Le loro case ed edifici erano fatti di pietra ma non assomigliavano ad alcuna architettura conosciuta oggi. La maggior parte dei loro edifici mostrava curve ondulate dappertutto. Nell'edilizia potrebbero ammorbidire qualsiasi materiale con acqua, usarlo nella costruzione e quindi indurire l'umidità in esso, in modo che rimanga solido. Molti edifici erano fatti di una specie di erba o polpa. Gli edifici non erano alti; pochi superarono i quattro piani in altezza, ma erano spaziosi. Sui tetti e sui lati, dall'erba e dalla polpa, crescevano deliziosi fiori e viti. La gente aveva un'abilità per far crescere piante e fiori in forme strane. Domesticavano uccelli e pesci acquatici, che avrebbero risposto alla chiamata. Nessuno di questi era feroce.

Non ci sono state né piogge né tempeste, ma hanno causato un vapore che si alzava dall'acqua o si condensava dall'aria e si depositava per inumidire la terra. Crearono nuvole che, tuttavia, non provenivano dall'acqua, per proteggerle dal sole. Avevano un vasto commercio e svilupparono l'industria e le arti domestiche in larga misura. Le persone vivevano l'una vicino all'altra, non separate da grandi distanze. Non c'erano grandi città. Le persone non erano tutte di un colore; alcuni erano bianchi, alcuni rossi, alcuni gialli, altri verdi, altri blu o viola; ed erano di tonalità chiare e scure e combinazioni di questi colori. Quelli che avevano uno di questi colori erano razze distinte, le ombre erano dovute a un misto di razze. Le istituzioni politiche erano le stesse che erano state durante la Seconda Civiltà. Ci furono re, poi seguirono le aristocrazie, poi i burocrati e i commercianti, e poi arrivarono la cattiveria e la corruzione generale con l'aiuto dei servi, ma un'oligarchia di qualche tipo regnava sempre.

Mentre l'ascesa della Prima e della Seconda Civiltà era stata costante e il loro declino procedeva tra cadute minori e successivi recuperi, il Terzo salì al suo apice, non costantemente, ma attraverso salite e cadute minori e poi divenne decadente e proseguì verso l'estinzione totale come aveva fatto i precedenti, durante gli aumenti e le cadute delle razze minori. La Terza Civiltà è durata attraverso epoche non registrate e fiorì in molte acque e terre, che cambiarono posizione dopo i vari periodi di decadenza, quando i pensieri del popolo portarono a cambiamenti e sconvolgimenti.

Un gran numero di animali terrestri aveva pinne e squame e poteva vivere in acqua. I piedi di molti erano palmati. Durante i lunghi periodi di oscurità tra l'ascesa e la caduta dei popoli, le forme degli animali sono cambiate. I tipi esprimevano il pensiero dei popoli e la natura degli animali era innocua, solida o feroce, a seconda delle persone da cui provenivano.

Questa civiltà è stata spazzata via dall'acqua. Grandi onde lo sommersero e ogni sua traccia fu cancellata.