La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO XI

IL GRANDE MODO

Sezione 2

Il Triune Self completo. La triplice via e le tre vie di ciascuna via. I germi lunari, solari e leggeri. Concezione divina, "immacolata". La forma, la vita e i percorsi di luce della Via nel corpo.

Quando il colpevole avrà raggiunto la sua massima perfezione, dopo aver perso se stesso e quindi trovato se stesso, sarà unito al pensatore, che è in unione con il conoscente.

Queste tre parti hanno quindi assorbito le loro atmosfere e sono un Triune Self complete (Fig. VB, a). Questo Sé trinitario completo ha, oltre al corpo fisico perfezionato, altri tre corpi: un corpo per chi agisce nel mondo della forma, sviluppato dal corpo fluido-solido; un corpo per il pensatore nel mondo della vita, sviluppato dal corpo arioso e solido; e un corpo per il conoscitore nel mondo della luce, sviluppato dal corpo radiante-solido (Fig. III). Questi nuovi corpi agiscono attraverso il corpo fisico perfetto e ognuno può agire nel proprio mondo. Quindi il Sé Triune completo ha un corpo fisico perfetto, un corpo forma, un corpo vitale e un corpo leggero, che possono agire insieme o separatamente. I tre esseri di un Sé Trino sono chiamati: un essere del mondo forma, un essere del mondo della vita e un essere del mondo della luce.

Il corpo fisico attraverso il quale ciò è stato fatto è un corpo perfetto, senza sesso e immortale, attraverso il quale i tre corpi interni hanno emesso.

In un corpo fisico così perfetto le tre parti del Sé Triune completo possono essere e sono completamente incarnate (Fig. VI-D). Vivono nel midollo spinale e nel sistema nervoso volontario, e lì ciascuno opera il suo rispettivo corpo dal centro o dalla stazione in cui si trova quell'essere; la forma viene dal suo cervello addominale, la vita viene dal suo cervello toracico e la luce viene dal suo cervello cefalico. Il cervello per il corpo fisico è nella pelvi. Dai centri, che hanno smesso di essere terreno comune per la natura e il Sé Trino, gli esseri agiscono attraverso tutte le parti del corpo e quindi su tutti i piani del mondo fisico. La luce dell'intelligenza è ovunque.

Lontano da tale perfezione è lo stato degli autori banditi sulla crosta esterna della terra. Non sono nemmeno completamente nel corpo; solo una piccola parte dell'azione si trova nel corpo, e il pensatore e il conoscente si limitano a contattare il cuore, i polmoni e il corpo ipofisario, rispettivamente.

Dallo stato in cui si trova attualmente ciascun autore, deve proseguire fino a quando non si apre e percorre il sentiero che lo condurrà alla fine delle sue esistenze. Determinare per trovare The Way è semplice, ma è un'impresa importantissima. Ogni giorno un committente deve entrare nella Via. La Grande Via è un nome qui dato a una Triplice Via: una certa Via nel corpo fisico; un modo di pensare per lo sviluppo dell'essere umano pensando; e una Via su cui l'essere umano viaggia all'interno della terra durante questo sviluppo. Queste tre vie sono percorse insieme e contemporaneamente, non separatamente e in momenti diversi; ma qui saranno trattati come separati e distinti.

Ognuno di questi tre modi ha tre sezioni, chiamate il percorso della forma, il percorso della vita e il percorso della luce. Sulla Via del corpo, il percorso della forma raggiunge dalla fine del filamento terminale fino all'inizio del midollo spinale; il percorso di vita arriva da lì alla settima vertebra cervicale; e il percorso della luce arriva da lì alla prima vertebra cervicale (Fig. VI-D). In The Way of thinking, il percorso della forma termina con la capacità di usare la mente-sentimento e la mente-desiderio; il percorso di vita termina con la capacità di usare le menti della giustizia e della ragione; e il percorso della luce si completa con la capacità di usare le menti dell'Io e dell'io. Sulla Via della terra, il percorso della forma raggiunge dall'ingresso nella terra fino alla fine del primo terzo della metà della circonferenza della crosta interna; il percorso di vita termina quando il secondo terzo è stato percorso; il percorso della luce è il completamento di metà della circonferenza della terra interna.

La Via nel corpo, sebbene porti alla vita immortale, è una strada chiusa e deve essere aperta da un germe lunare che porta Luce. Il percorso della forma di The Way in the body è la cavità all'interno del filamento terminale, che al momento è un filo tubolare dal coccige al midollo spinale. Questo tubo è ora soffocato e sigillato in tutto o in parte e può essere aperto solo da un portatore di luce, un germe lunare (Fig. VI-A, d).

Quando un germe lunare, dopo essere disceso sul lato destro, nel sistema nervoso involontario, generalmente parlando lungo il tratto digestivo, non si perde e, attraverso il ganglio coccigeo, è salito nella parte sinistra del sistema involontario nella regione del rene, e passa verso l'alto, andrà alla testa e completerà il suo primo round. Mentre scende di nuovo, è, se non perduto, accompagnato dai successivi germi lunari, ed è rafforzato dalla Luce che trasportano e dalla Luce del germe solare. Quando il germe lunare ritorna alla testa al completamento del suo tredicesimo round, la Luce emette dal germe solare al germe lunare e c'è una concezione divina, una vera “immacolata”. Questo è il passo iniziale e le basi fattuali dello sviluppo dei tre corpi embrionali; è analogo al processo fisico, il germe lunare - nella femmina e nel maschio - che rappresenta l'ovulo e il germe solare lo spermatozoo. Il germe lunare che si sviluppa verso un corpo di forma embrionale, scende di nuovo nella parte destra del sistema nervoso involontario lungo il tratto digestivo. Dopo aver raggiunto il punto più basso del bacino non sale sul lato sinistro nella regione dei reni. Costruisce un ponte da quello che oggi è il ganglio coccigeo all'incrocio delle due corde del sistema nervoso involontario, fino alla punta del filamento del midollo spinale, attraverso i nervi appartenenti al sistema volontario, attraversa il ponte, apre il sigillo del filamento terminale ed entra nel filamento attraverso l'apertura (Fig. VI-C).

Il germe lunare si trova quindi sul percorso della forma e viaggia attraverso il filamento terminale. Il percorso conduce al canale centrale del midollo spinale, attorno alla giunzione della prima vertebra dorsale lombare e dodicesima. Quando il germe lunare ha raggiunto quel punto, il germe solare che è sceso nell'emisfero destro del midollo spinale, lo incontra e entrambi i germi si fondono e attraversano il canale centrale del midollo spinale fino alla testa. Quando il germe lunare è entrato nel canale centrale del midollo spinale, l'essere umano ha la vita eterna, cioè le morti e le rinascite obbligatorie sono alla fine.

Quello che qui viene chiamato germe lunare cessa di essere un semplice germe dopo la sua impregnazione nella testa. Nella sua discesa lungo i nervi del sistema digestivo inizia a svilupparsi e quando entra attraverso il sigillo aperto nel filamento è pronto a diventare il corpo della forma embrionale. Quindi quello che è stato chiamato il germe lunare che viaggia lungo il percorso, è un corpo vivente forma embrionale che viaggia nel filamento verso il canale centrale del midollo spinale, cioè verso la vita eterna. Questo diventerà col tempo il corpo della forma, il corpo dell'azione, la parte psichica del Sé Trino completo. Quando questo corpo embrionale ha raggiunto il canale centrale del midollo spinale a circa il livello superiore della prima vertebra lombare, è giunto alla fine del percorso della forma della Via nel corpo. È qui che viene soddisfatto dal germe solare. Questo non è più un semplice germe ma ha iniziato a svilupparsi durante il suo declino nell'emisfero destro del midollo spinale e, dopo essere entrato nel canale centrale del midollo spinale e aver incontrato lì il corpo forma, è finalmente cresciuto in un corpo di vita embrionale, il corpo da essere, del pensatore, la parte mentale del Sé Triune. Entrambe queste entità salgono quindi insieme al canale centrale, dal primo lombare alla settima vertebra cervicale.

Quando il corpo della forma embrionale e il corpo della vita embrionale entrano nella parte cervicale del canale centrale del midollo spinale, vengono incontrati lì alla settima vertebra cervicale da un germe leggero del corpo ipofisario, che è per il germe solare ciò che il solare il germe è al germe lunare; questo è l'inizio del percorso della luce nel corpo e del corpo della luce embrionale. Questo germe leggero è iniziato dal corpo ipofisario, è disceso attraverso il terzo e il quarto ventricolo verso il ponte e il midollo allungato, e nel canale centrale del midollo spinale che attraversa il canale delle vertebre. Il germe di luce è sempre lì, ma la sua discesa e il conseguente sviluppo nel corpo della luce dipendono dal sorgere e venire della vita e formano i corpi per incontrarlo nel canale centrale del midollo spinale alla settima vertebra cervicale. Il germe di luce che si sviluppa nel corpo di luce embrionale, accompagnato dalla vita embrionale e dai corpi di forma, avanza attraverso il midollo allungato e passa dal corpo pineale (Fig. VI-A, a).

A quel tempo l'ipofisi invia un flusso di Luce attraverso il canale dell'infundibolo al corpo pineale. Il flusso di Luce apre il pineale, il corpo di luce embrionale entra in esso e la testa è piena di Luce. Più tardi, quando la forma embrionale, i corpi di vita e di luce raggiungono la loro piena crescita, vengono sollevati e rilasciati, e le tre parti del Sé Trino sono in loro, l'agente ha raggiunto la perfezione, è del Sé Trino completo in un perfezionato, senza sesso , immortale, corpo fisico ed è alla fine della Grande Via. La causa di questi processi è lo sviluppo di chi agisce, la parte psichica del Sé Triune.