La fondazione di parole

PENSIERO E DESTINO

Harold W. Percival

CAPITOLO XIII

IL CERCHIO O ZODIACO

Sezione 3

Lo zodiaco si riferiva al corpo umano; al Sé Triune; all'Intelligenza.

La figura zodiacale mostra che l'uomo nel suo corpo fisico è il microcosmo del macrocosmo, cioè dell'universo o sfera di fuoco e di tutto ciò che è in esso.

Le parti di un corpo umano sono correlate e connesse con i segni dello zodiaco, essendo sempre chiaro che i punti sono intesi e non le costellazioni sull'eclittica.

La testa è collegata ad Ariete (Fig. VII-A). L'Ariete, la Coscienza, contiene tutto, nel senso che lo è per tutti. Il linguaggio è inadeguato per esprimere questa idea, perché il linguaggio è fatto per esprimere pensieri che si occupano del tipo di materia che è al massimo unidimensionale o di superficie del mondo fisico. La testa, la sfera o il cerchio sono uno e contiene tutto. Da ciò derivano tutte le cose nel corpo. La testa rappresenta il manifestato e il non manifestato. I segni non manifestati Capricorno, Acquario, Pesci, Ariete, Toro, Gemelli e Cancro sono nella metà superiore, mentre i segni manifestati Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario e Capricorno sono rappresentati nella metà inferiore dalle sette aperture in la testa. Per emanazione o estensione, nel torso, il torace mostra la parte superiore, non manifestata, della metà del cerchio, mentre il bacino mostra la metà inferiore.

La testa è rappresentata in tutto il busto e in esso sono i tipi da cui è costruito il busto nelle sue tre sezioni. Il cervello è rappresentato nel torace dai polmoni e dal cuore; nella sezione addominale dai reni e dalle ghiandole surrenali e nella regione pelvica dalla prostata e dall'utero, e dall'organo maschile e dalla vagina. Tutti gli organi specializzati nella testa hanno le loro controparti nel torace, nell'addome e nel bacino. Tutto parte dalla testa: il cibo che viene mangiato e mantiene il corpo, le cose che vengono viste, ascoltate, assaggiate e odorate e quindi agiscono sul corpo, sulla respirazione e sulle azioni muscolari volontarie: tutto parte dalla testa.

Il collo o la gola sono legati al Toro. È la prima partenza dalla testa. Attraverso di essa arrivano gli impulsi che causano i movimenti del corpo.

Le spalle e le braccia sono legate ai gemelli. Non hanno organi interni, non prendono parte all'azione interna del corpo, ma quando agiscono, il loro potenziale potere e dualità, come rappresentato dalle mani, trasformano la civiltà in essere.

Il seno è legato al cancro. A causa del respiro, tutti gli elementi possono entrare nel corpo. Il respiro inizia la vita; da esso tutte le cose sono sostenute e mantenute in attività.

Il cuore è legato a Leo. Attraverso il cuore viene inviato il sangue che è portatore di vita, per costruire nuovi tessuti e causare vita e crescita.

L'utero e la prostata sono i rappresentanti della Vergine. Modellano i semi della vita in forma.

Le parti del corpo in cui si trovano le aperture sessuali sono correlate alla bilancia. Là il genere è evidente, lì il maschio e la femmina si uniscono. C'è il centro dell'interesse umano. C'è la porta attraverso la quale il respiro, la vita e la forma passano giù e fuori nel mondo umano temporale, o lungo il quale passano e salgono nella spina dorsale verso la vita eterna. L'organo maschile e il clitoride sono i rappresentanti della Vergine e dello Scorpione. Sono influenzati da, e reagiscono, all'attrazione della natura per procreare.

Il filamento terminale è legato al sagittario. Al momento non viene utilizzato dall'agente come percorso del desiderio per il pensatore.

Il midollo spinale di fronte al cuore è legato al capricorno. Al momento non è usato ai fini del Sé Triune.

Il midollo spinale tra le spalle è legato all'acquario. Al momento non è usato ai fini del Sé Triune.

Il midollo spinale nelle vertebre cervicali è legato ai pesci. Al momento non è usato ai fini del Sé Triune.

Quindi tutti e dodici i punti, manifestati e non manifestati, sono rappresentati in un corpo umano, che è quindi un universo in un universo in miniatura o modello.

Anche il Sé Triune è costituito come il modello dello zodiaco, ma i segni manifestati sono rappresentati in particolare solo nella composizione del Sé Triune e dei suoi servitori e nell'Universo in cui vive. I segni sono il cancro, rappresentato dal senso della vista; Leo, dal senso dell'udito; Vergine, dal senso del gusto; e bilancia, dal senso dell'olfatto. Tutti questi sono dalla parte della natura, ma sono anche servitori del Sé Trino: lo scorpione è rappresentato dal colpevole; sagittario, dal pensatore; e capricorno, dal conoscitore. La materia di cui sono questi quattro sensi e le tre parti del Sé Trino, è più direttamente in contatto con i punti per i quali stanno i segni zodiacali, che con la materia transitoria nelle parti corporee.

L'unità che è il senso della vista, è un incendio, un cancro, un'unità ed è il canale attraverso il quale tutto il fuoco o il cancro contano in varia misura, fluisce dentro e fuori dal sistema generativo e attraverso quello nel corpo. Il senso della vista, il cancro, è per sua natura direttamente correlato ai lati del cancro della luce o ai piani cancro-capricorno dei quattro mondi, e in particolare alla materia del mondo della luce o del cancro. Così è con gli altri tre sensi che sono canali simili e sono rispettivamente correlati al lato leo dei piani leo-sagittario e al mondo leo, o al lato vergine dei piani virgo-scorpione e al mondo vergine o al il punto di bilancia dei piani della bilancia e del mondo della bilancia.

L'unità che è il Sé Triune è un capricorno Uno del mondo della luce o del cancro della sfera terrestre, ed è la materia intelligente. Il creatore del Sé Trino è nella forma o nel mondo vergine della sfera terrestre ed è materia scorpione. Il pensatore è nel mondo della vita o del leone ed è materia sagittaria, e il conoscente è nel mondo della luce o del cancro ed è materia capricorno.

Il conoscente o la parte capricorno del Sé Triune è il canale attraverso il quale la Luce chiara proveniente dall'Intelligenza e, in definitiva, dal punto astratto che, se nominato, sarebbe la presenza simboleggiata dal Capricorno, fluisce nell'atmosfera noetica o Capricorno e quindi entra natura, bilancia; e attraverso la quale la Luce che viene recuperata dalla natura ritorna all'Intelligenza, di cui è Luce, e quindi al punto che, se nominato, sarebbe simboleggiato dal capricorno. Il conoscitore è per sua natura direttamente correlato ai lati capricorno dei piani luce-cancro-capricorno dei quattro mondi. Il pensatore o la parte sagittaria è il canale attraverso il quale la Luce diffusa in contatto con il punto astratto che, se designato, sarebbe simbolizzato dal sagittario, scorre nell'atmosfera mentale o sagittaria sotto la presenza del punto astratto e quindi attraverso il pensiero entra nella natura , bilancia; e attraverso la quale la Luce reclamata entra nell'atmosfera mentale sotto il punto senza nome designato come sagittario. La parte che agisce o lo scorpione è il canale attraverso il quale il desiderio dalla presenza del punto astratto che, se designato, sarebbe simboleggiato dallo scorpione, sfocia nell'atmosfera psichica o dello scorpione e quindi, mescolato con la Luce, entra nella natura; e attraverso il quale il desiderio ritorna alla sua fonte nel punto astratto che, se nominato, sarebbe il punto dello scorpione del cerchio astratto. Il pensatore e l'agente sono rispettivamente collegati ai lati sagittario e scorpione dei piani leo-sagittario e vergine-scorpione e ai mondi vita e forma.

I quattro sensi del cancro, del leone, della Vergine e della Bilancia agiscono attraverso i quattro sistemi, il cancro, il Leone, la Vergine e i sistemi della Bilancia, per mezzo dei quali fanno circolare la materia-natura, ogni senso focalizzato da e verso il suo rispettivo segno nei piani e nei mondi . Di conseguenza, colui che agisce, il pensatore e il conoscitore, lo scorpione, il sagittario e il capricorno, agiscono attraverso le atmosfere dello scorpione, del sagittario e del capricorno che si trovano nell'atmosfera psichica dell'essere umano, ciascuna parte focalizzando rispettivamente la materia dello scorpione, del sagittario e del capricorno da e verso il rispettivo segno dal lato intelligente dei piani e nei mondi. I quattro sistemi di cancro, leo, vergine e bilancia nel corpo corrispondono alle quattro atmosfere. Ciò nonostante, ci sono solo tre parti e tre atmosfere del Sé Triune. Il Sé Trino è collegato alla natura dall'aia, per mezzo della forma del respiro. La forma del respiro è l'ultima e la più avanzata unità della natura, la forma vivente o "anima vivente" del corpo. Il respiro della forma del respiro, il suo lato attivo, è quello che collega l'aia con il Sé Triune e con la natura. La forma del respiro è il punto o la linea attiva dall'Aia, dall'Ariete alla Bilancia nel mondo fisico o della Bilancia, che divide e collega la natura e il Sé Trino. La forma del respiro come respiro è il quadruplice respiro fisico, e attraverso questo flusso respirano scorpione, sagittario e capricorno che sono i lati attivi delle tre atmosfere del Sé Triune, che sono attraverso l'atmosfera psichica. Il senso dell'olfatto è anche il respiro fisico o della Bilancia nella respirazione. Non si sente l'odore senza respirare. I respiratori generativi o tumorali, respiratori o leo e respiratori circolatori o virgo del respiro della Bilancia, devono tutti connettersi con il respiro digestivo o terrestre del respiro della Bilancia, per raggiungere la ricettività o l'aspetto della forma del respiro, e quindi per raggiungere il colpevole. La corrispondenza tra i sensi della vista, il cancro, l'udito, il leone e il gusto, la vergine, da un lato, e il conoscitore, il capricorno, il pensatore, il sagittario e il colpevole, lo scorpione, dall'altro lato degli stessi piani è ovvio, e la corrispondenza del senso dell'olfatto con il respiro della forma del respiro è altrettanto evidente poiché entrambi sono in bilancia. I quattro sistemi di cancro, leo, vergine e bilancia sul lato della natura corrispondono alle atmosfere di capricorno, sagittario, scorpione e bilancia sul lato intelligente.

La figura zodiacale mostra altre relazioni, quelle dei lati attivi e passivi delle tre parti del Sé Trino; il conoscente, esso stesso capricorno, ha due lati: l'I-ness, il cancro e l'egoismo, il capricorno; il pensatore, esso stesso sagittario, ha i lati della giustezza, del leone e della ragione, sagittario; e colui che agisce, esso stesso lo scorpione, ha un lato passivo, sentimento, vergine e un lato attivo, desiderio, scorpione. Questi lati passivi, cancro, leo e vergine, delle parti del Sé trinitario, capricorno, sagittario e scorpione, sono correlati ai lati attivi, capricorno, sagittario e scorpione, dei rispettivi sensi, cancro, leo e vergine; e i lati attivi, capricorno, sagittario e scorpione, delle parti del Sé trinitario, capricorno, sagittario e scorpione, sono collegati ai lati passivi, cancro, leo e vergine, dei sensi, cancro, leo e vergine, attraverso quelli parti delle loro atmosfere che si trovano nell'atmosfera psichica. Ogni atmosfera del Sé Trino può essere simboleggiata da una figura zodiacale e ha dodici aspetti che si manifesta attraverso la parte a cui appartiene.

Da una figura zodiacale si può vedere la relazione delle atmosfere del Sé Triune con i mondi in cui si trovano (Fig. VB). L'atmosfera psichica, lo scorpione, è nella forma o nel mondo vergine; l'atmosfera mentale, sagittaria, è nella vita o nel mondo leo; e l'atmosfera noetica, il capricorno, è nel mondo della luce o del cancro, dalle parti di queste atmosfere che si trovano nell'atmosfera psichica. Un'atmosfera e il mondo in cui si trova sono collegati. Ad esempio, i sentimenti e i desideri di un'atmosfera psichica e gli elementali nel mondo della forma sono simili, perché hanno le stesse tendenze, vale a dire per la sensazione e l'emozione; ciò che li mette in relazione è la somiglianza delle tendenze. Quindi, in generale, ciò che si riferisce è la somiglianza tra le cose nel mondo e le qualità dell'atmosfera. A causa della loro relazione, le tre atmosfere e i tre mondi sono in contatto e si influenzano a vicenda, e lo fanno per mezzo della forma del respiro.

Le atmosfere possono, secondo la loro finezza e potenza, compenetrare qualsiasi parte dei loro mondi. Un'atmosfera psichica può trovarsi, può influenzare o essere influenzata da qualsiasi parte del mondo della forma. Un'atmosfera psichica può raggiungere una parte molto limitata o considerevole del mondo della forma o può raggiungere o riempire tutto ciò. I termini che raggiungono e riempiono sono figurativi, perché il Sé Trino è una questione a cui i termini e le leggi della natura-materia non possono essere applicati. Lo stesso vale per le altre atmosfere per quanto riguarda i loro mondi. Sia chiaro che quando si afferma che le atmosfere del Sé Trino funzionano sui mondi e che i mondi lavorano sulle atmosfere del Sé Trino, questi non agiscono direttamente l'uno sull'altro. Le parti delle atmosfere noetiche e mentali che sono dentro e correlate solo all'atmosfera psichica, possono lavorare su o nei corrispondenti mondi luce e vita per mezzo dell'atmosfera psichica e formare il mondo, e questo attraverso il mondo fisico per mezzo del respiro della forma del respiro e del corpo fisico. Nessuna parte o atmosfera del Sé Trino può agire direttamente su qualsiasi mondo. Per raggiungere uno qualsiasi dei mondi, il pensatore e il conoscitore e le loro atmosfere devono agire attraverso chi fa e la sua atmosfera, e chi fa e la sua atmosfera agiscono attraverso la forma del respiro e quindi attraverso il corpo fisico in uno qualsiasi dei mondi.

Una figura zodiacale mostra questa relazione. L'atmosfera psichica è rappresentata dallo scorpione nello zodiaco dell'atmosfera noetica, e il mondo della forma dalla Vergine nello zodiaco del mondo della luce. Lo zodiaco, cioè il simbolo, del mondo della forma è anche lo zodiaco dell'atmosfera psichica. In altre parole, l'unico zodiaco del mondo della forma e dell'atmosfera psichica caratterizza e mostra la relazione dei due segni virgo e scorpione del mondo della luce e dell'atmosfera noetica. In questo zodiaco il lato natura lavora sul lato intelligente e il lato intelligente sul lato natura, in base alla positività o negatività di questi lati tra loro. L'interazione va avanti e indietro tra i segni corrispondenti, come il cancro con il capricorno, il leone con il sagittario e la vergine con lo scorpione, ma attraverso e passando attraverso la bilancia.

Lo zodiaco mostra che in ogni mondo sono solo i segni cancro, leone, vergine e bilancia, che sono gli unici segni che indicano le qualità essenziali della materia di quel mondo e che tutta quella materia è materia-natura.

Lo zodiaco mostra che in ogni atmosfera sono solo i segni bilancia, scorpione, sagittario e capricorno, che sono gli unici segni che caratterizzano la materia delle atmosfere e che tutta la materia delle atmosfere è materia intelligente. La materia dei tipi di cancro, leo, vergine e bilancia costituisce i mondi e la materia che ha i tratti di scorpione, sagittario e capricorno penetra e, sulle linee mostrate dai piani, interagisce con la corrispondente materia-natura. Lo zodiaco mostra che ogni mondo è composto dai quattro elementi e che sono sempre più modificati man mano che si avvicinano al piano fisico e che in questi elementi c'è la materia intelligente, che dà al fuoco, all'aria, all'acqua e la terra importa i tratti di luce, vita, forma e sesso; e che la linea di unione e divisione Ariete-Bilancia è il corpo fisico dell'uomo ed è la forma del respiro attraverso la quale avviene la penetrazione.

La materia naturale della natura del cancro, del leone, della vergine e della Bilancia è alimentata dai segni corrispondenti sul lato intelligente. Quando questa materia è energizzata, diventa attiva e agisce come forza. Applicato al piano fisico del mondo fisico, ciò significa che un'unità pirogena viene energizzata attraverso il suo potenziale punto capricorno, che un'unità aerogena viene energizzata attraverso il suo potenziale punto sagittario, che un'unità fluogena viene energizzata attraverso il suo potenziale punto scorpione e che un l'unità geogenica viene energizzata attraverso il suo punto bilancia.

Lo zodiaco presenta un mezzo per allinearsi e quindi per controllare le concezioni; in tal modo le metafore possono essere distinte dalle realtà che indicano. Quindi lo zodiaco mostra la relazione del mondo noetico, che è solo un nome, con il mondo della luce. Il mondo noetico è un mondo capricorno, cioè le qualità essenziali sono quelle dei conoscitori del capricorno, ed è nel mondo della luce o del cancro della natura. È costituito dalla somma della conoscenza delle atmosfere noetiche di tutti i conoscitori. Non è un mondo nel senso in cui si trovano la luce e gli altri mondi della natura. Una relazione simile si ottiene per quanto riguarda il mondo mentale del pensiero, un mondo sagittario e il mondo della vita o del leone, e il mondo psichico del desiderio, un mondo dello scorpione e il mondo della forma o della Vergine.

Dai segni zodiacali si può vedere ciò che nessuna parola può dire, la relazione tra l'Intelligenza e il suo Sé Trino, qualcosa sulle facoltà di un'Intelligenza e qualcosa sui tre ordini di Intelligenze.

Quanto al rapporto di un'Intelligenza con il suo Sé Trino, il Sé Trino non lascia mai la sfera dell'Intelligenza sotto la cui Luce è. Fintanto che è un Sé Trino è collegato a quell'Intelligenza da caratteristiche che sono in una misura uguali a quelle dell'Intelligenza, vale a dire che le qualità e i poteri di un Sé Trino sono potenzialmente affini a quelli del suo Intelligenza. La figura del cerchio con dodici punti mostra le connessioni che il conoscente ha attraverso tutti i segni del Capricorno, che il pensatore ha attraverso tutti i segni sagittari e che il creatore ha attraverso tutti i segni dello Scorpione. Ciascuna delle tre parti è così connessa all'Intelligence da un numero di segni identici. Ad esempio, colui che agisce, esso stesso una parte dello Scorpione del Sé Triune, è collegato attraverso i punti dello scorpione delle atmosfere mentali e noetiche e delle sfere dell'acqua e dell'aria con il punto dello scorpione della sfera di fuoco.

Il primo cerchio, quello della sfera di fuoco, è lo zodiaco dell'intelligenza; il quinto cerchio, quello del mondo della luce, è quello del Sé trinitario, e l'ottavo cerchio, quello del mondo fisico, è lo zodiaco del corpo fisico e della sua forma del respiro. Il quarto cerchio è quello della sfera terrestre, che si trova in una relazione simile ai quattro mondi in essa contenuti mentre il cerchio astratto si erge sulle quattro sfere. Il primo, il secondo e il terzo zodiaco rappresentano l'intelligenza con i suoi tre gradi di intelligenza di capricorno, sagittario e scorpione; e il quinto, sesto e settimo zodiaco rappresentano il Sé trinitario con le sue tre atmosfere di capricorno, sagittario e scorpione.

Sia l'Intelligence che il Sé Triune sono entità capricorno, ma si trovano in diversi zodiaci. Il Sé Triune è un'unità capricorno del segno scorpione dello zodiaco dell'intelligenza, che è un'unità capricorno della sfera di fuoco.

Lo zodiaco mostra la relazione tra l'Intelligenza e il suo Sé Trino con la natura. La parte del cancro dell'Intelligence è collegata all'I-ness, al cancro, al conoscente, e per mezzo di questo al cancro o al lato passivo del senso della vista e per mezzo dell'elemento di fuoco passivo in natura. La parte capricorno dell'Intelligenza è correlata all'egoismo, al capricorno, al conoscitore, e tramite quello al capricorno o lato attivo del senso della vista e tramite quello all'elemento fuoco attivo in natura. La parte leo dell'intelligenza è collegata alla giustezza, al leo, del pensatore, e per mezzo di ciò al lato leo o passivo del senso dell'udito e tramite quello al lato passivo dell'elemento aereo della natura. La parte sagittaria dell'intelligenza è collegata alla ragione, al sagittario, al pensatore e per mezzo di quello al lato sagittario o attivo del senso dell'udito e per mezzo di quello al lato attivo dell'elemento aereo in natura. La parte vergine dell'Intelligenza è collegata al sentimento, alla vergine, del committente e per mezzo di ciò alla vergine o al lato passivo del senso del gusto e per mezzo di quello al lato passivo dell'elemento acqua della natura. La parte scorpione dell'Intelligenza è correlata al desiderio, lo scorpione, dell'autore e per mezzo di quello allo scorpione o al lato attivo del senso del gusto e per mezzo di quello al lato attivo dell'elemento acqua della natura. La parte della Bilancia dell'Intelligenza è il punto focale delle altre sei parti o facoltà dell'Intelligenza ed è correlata all'aspetto della bilancia o alla forma del respiro del Sé Trino e attraverso ciò all'aspetto della Bilancia, o senso dell'olfatto, di natura in un corpo umano.

Una figura zodiacale mostra come vengono mantenute queste relazioni dell'intelligenza con la natura. Tutti sono mantenuti tramite il punto bilancia (Fig. VII-B). Quindi la parte cancerosa dell'Intelligenza che è correlata all'I-ness del conoscente e per mezzo di quello al lato del cancro del senso della vista e per mezzo di questo elemento passivo del fuoco in natura, non può attraversare o comunicare dal cancro al capricorno, ma quando si passa dal lato intelligente al lato natura, dal conoscitore al senso della vista, si passa attraverso la bilancia. Lo stesso vale per tutte le azioni e reazioni tra Intelligenza e natura. Se l'azione inizia nella sfera del fuoco, non può raggiungere la sfera dell'Intelligenza, a meno che non attraversi il punto della bilancia in un corpo fisico e attraverso quello nella forma del respiro. O per dare un'altra illustrazione. Se l'azione inizia sul piano fisico del mondo fisico, quando si vede un'arancia l'azione non può raggiungere la sensazione, a meno che non si accompagni al cancro generativo; il respiratorio, leo; la circolatoria, la vergine; il digestivo, la bilancia, i respiri e così con la forma del respiro al sentimento, alla vergine, del colpevole, allo scorpione.

È a causa di queste connessioni del Sé Trino con i sensi, i loro organi nel corpo e i loro elementi nella natura esterna, che uno che conosce l'allineamento mostrato dallo zodiaco e che ha il controllo dei suoi sensi, può creare o distruggere. Nessuna impresa soprannaturale sarebbe impossibile per lui. Senza strumenti poteva fare o avere tutto ciò che voleva. Poteva condensare e guidare la luce delle stelle in modo che tutti i cieli fossero fuoco, o si riempissero di lampi di fulmini, o mandassero una pioggia di fulmini sulla terra. Poteva fondere le montagne in fiumi di lava o dissiparle. Poteva sbriciolarsi o consumare una roccaforte e una capanna. Potendo precipitando costruendo un muro o una casa, potrebbe produrre metalli e tessuti. Ma avrebbe anche la conoscenza di non usare i suoi poteri per scopi insensati.

Una figura zodiacale mostra qualcosa sulle facoltà di un'intelligenza (Fig. VC). Mostra che un'Intelligenza ha una facoltà per ogni segno che si trova nel lato manifestato dello zodiaco. La facoltà di luce è il cancro, la facoltà del tempo di Leo, la facoltà di immagine della Vergine, la facoltà di fuoco della Bilancia, la facoltà oscura dello Scorpione, la facoltà motrice del Sagittario e la facoltà Io-io del Capricorno. La facoltà di luce agisce e reagisce con la facoltà Io-io, la facoltà del tempo con la facoltà motrice, la facoltà di immagine con la facoltà oscura e la facoltà di focalizzazione mette tutte queste facoltà in relazione tra loro e con ogni cosa nell'Universo.

Uno zodiaco mostra la relazione delle facoltà di un'Intelligenza con le tre parti del suo Sé Trino. Mostra una potenziale relazione presente che diventerà effettiva quando il Sé Trino diventerà un'Intelligenza. Quindi le tre parti diventeranno sei facoltà. Il sé e l'io, i lati attivi e passivi del conoscente, diventeranno l'Io-io e le facoltà di luce; la ragione e la giustezza del pensatore diventeranno le facoltà motorie e temporali, e il desiderio e il sentimento di chi agisce saranno le facoltà oscure e di immagine e l'aia diventerà il Sé trinitario o facoltà del focus.

La figura zodiacale mostra la relazione delle facoltà di un'Intelligenza con la natura, cioè con i quattro grandi elementi, che sono le quattro sfere della natura. La luce, il cancro e io sono, il capricorno, le facoltà sono legate alla sfera del fuoco; il tempo, leo e motivo, sagittario, facoltà della sfera aerea; l'immagine, la vergine e l'oscurità, lo scorpione, le facoltà alla sfera dell'acqua; e il focus, la bilancia, la facoltà sulla sfera terrestre. Queste relazioni sono stabilite e mantenute sotto attraverso il Sé Triune dell'Intelligence e l'Aia, e in alto attraverso l'Intelligenza Suprema della sfera di fuoco.

Lo zodiaco mostra i tre ordini di intelligenze e le loro caratteristiche. Sono Intelligenze Scorpione, Intelligenze Sagittarie e Intelligenze Capricorno. Questi tre ordini sono designati Desirers, Thinkers and Knowers (Fig. VC). Le facoltà dominanti dei Desirer sono l'immagine, la vergine e l'oscurità, lo scorpione, le facoltà e il loro campo d'azione è la sfera dell'acqua, lo scorpione. I pensatori sono intelligenze della sfera dell'aria, sagittarie; e il tempo, leo, e le facoltà motrici, sagittarie, dominano in esse. I Conoscitori agiscono nella sfera del fuoco, del capricorno, e la loro luce, il cancro e io sono, il capricorno, le facoltà sono dominanti in loro. Le sfere, lo scorpione, il sagittario, il capricorno, di un'intelligenza sono al di sopra analoghi alle atmosfere, lo scorpione, il sagittario, il capricorno, di un Sé trinitario in basso, e non devono essere confusi con le sfere, il cancro, il leone e la vergine, sulla natura- lato. La relazione tra le sfere di un'Intelligenza e le sfere della natura è simile a quella delle atmosfere di un Sé Trino e ai mondi in cui si trovano.

La figura zodiacale mostra che dalla bilancia si estendono le linee a tutte le parti della natura e dell'intelligenza (Fig. VII-B). Ciò significa che un corpo umano è così costituito che attraverso di esso tutte le cose nell'Universo possono essere raggiunte e influenzate e che è il microcosmo attraverso il quale il macrocosmo mutevole viene mantenuto in circolazione. Dalla bilancia estendi le linee attraverso ogni segno in ognuno degli otto zodiaci. Sulla linea dalla bilancia a qualsiasi segno dello zodiaco della sfera di fuoco, che è il macrocosmo, ci sono tutti i segni con lo stesso nome. Quindi sulla linea che va dalla bilancia al cancro del macrocosmo ci sono i segni del cancro degli zodiaci dello stato solido della materia, dello stato fluido della materia, dello stato arioso della materia e dello stato radiante della materia sul piano fisico del mondo fisico e degli zodiaci degli altri tre piani del mondo fisico e degli zodiaci del mondo forma, il mondo della vita, il mondo della luce, la sfera della terra, la sfera dell'acqua, la sfera dell'aria e la sfera del fuoco . Le corrispondenze su tutti i piani in tutti i mondi e in tutte le sfere sono perfette. L'azione e l'interazione delle entità caratterizzate dai rispettivi segni dello zodiaco continuano passando attraverso il corpo fisico, la bilancia. Gli esseri che portano avanti le azioni dell'Universo manifestato sono esseri capricorno. Questi esseri nelle sfere sono Intelligenze, nei mondi sono Triune Sé. Tutti i Sé Triune e le Intelligenze con cui sono collegati lavorano sulla natura del mondo dell'uomo e della donna attraverso un corpo umano e sono influenzati dalla natura attraverso un corpo umano. La Bilancia è il centro e il fulcro dell'azione e della relazione tra tutti i Sé Triune e la natura.

Questi sono alcuni degli argomenti su cui il simbolo del cerchio con i dodici punti trasmette informazioni che sono più accurate di qualsiasi linguaggio possa comunicare.